ABBIAMO RICEVUTO – CBO: i balneari contestano la scelta manifestata dal X Municipio di disincentivare l’arrivo ad Ostia dei cittadini romani

13/05/2020 – Il Comitato Balneari Ostia (CBO) dopo aver partecipato nella giornata di ieri all’incontro con il X Municipio di Roma alla presenza della Presidente Giuliana Di Pillo – in linea con il principio di una amministrazione partecipata del territorio – sul tema della riapertura delle spiagge, ritiene doveroso evidenziare quanto segue:
 

Il CBO contesta fortemente il chiaro intento in più occasioni manifestato dall’Amministrazione Municipale di disincentivare i cittadini romani a recarsi sul litorale di Ostia; così come contesta l’iniziativa –  totalmente inopportuna oltre che fuori da qualsiasi logica turistico commerciale – di adibire una corsia del lungomare cittadino (lato stabilimenti) a zona pedonale, unitamente alla scelta del Municipio di voler – proprio quest’anno e a tutti costi – intervenire sull’annosa questione dei parcheggi sul tratto di litoranea che porta alle spiagge libere di Castelfusano e Capocotta impedendone la sosta, senza dare in cambio una idonea soluzione alternativa.

 
Alla metà del mese di maggio, inoltre, è incomprensibile che non vi sia ancora un protocollo con le misure di sicurezza da adottare all’interno degli stabilimenti, questione divenuta ormai oltremodo urgente e non più differibile; in merito alle varie ipotesi, il CBO ribadisce la necessità che le regole da adottare per la sicurezza degli utenti siano semplici, chiare e di immediata applicabilità, e che non debbano assolutamente complicare la vita di chi si recherà al mare.
 
 
Avv. Andrea Defonte
Presidente CBO
Comitato Balneari Ostia

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here