Coronavirus, l’assessore D’Amato: “Il caso di Ostia non sembra avere correlazioni con il Covid 2019”


22/02/2020 – “Nessuna correlazione con il coronavirus” sono queste le prime parole dell’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato dopo l’allarme lanciato ieri per il ricovero all’ospedale Spallanzani di una 54enne che nel pomeriggio di ieri si era recata al pronto soccorso dell’ospedale Grassi accusando polmonite, febbre e problemi respiratori e spiegando ai sanitari di essere stata in contatto con un bambino cinese che accusava sintomi sintomi da poco rientrato con la nonna dalla Cina. Immediata quindi la decisione dei medici di avviare della procedura di biocontenimento della donna nelle due sale specificatamente allestite nell’ospedale di via Passeroni e il trasferimento all’ospedale Spallanzani per i test per la verifica della presenza del coronavirus.

“Il presunto caso di Ostia rientra in normali controlli e dalle prime valutazioni mediche sembra non aver alcun tipo di correlazione con il nuovo COVID 2019 – rassicura l’assessore D’Amato -. In via precauzionale verranno comunque effettuati tutti i test. Non bisogna creare allarmismo e un sovraccarico della rete dell’emergenza. Abbiamo un sistema di sorveglianza efficace, capillare e attivo h24″.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here