Litorale, controlli dei carabinieri: 3 in manette e 3 denunciati

31/01/2020 – I Carabinieri del Gruppo di Ostia, nell’ambito dei molteplici servizi di controllo del territorio, espletati nella giornata di ieri con la collaborazione del personale dell’8° Reggimento “Lazio”, del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Roma, nonché con l’impiego dell’elicottero dell’Arma di Pratica di Mare e di varie unità cinofile di Santa Maria di Galeria, hanno proceduto all’arresto di 3 persone e alla denuncia di altre 3.
Nel corso dei controlli della circolazione stradale sono state identificate 241 persone, controllati circa 133 veicoli ed elevato varie contravvenzioni al Codice della Strada.

Nell’ambito dello stesso dispositivo sono stati rafforzati i controlli anche nei confronti delle persone sottoposte alle misure restrittive della libertà personale presso i propri domicili.

I Carabinieri di Ostia hanno arrestato un 50enne romano, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, sorpreso all’interno di un condominio adiacente alla propria abitazione, in palese violazione della misura a cui era stato sottoposto. E’ stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.
Sempre i Carabinieri di Ostia hanno arrestato un 20enne, con precedenti e già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per reati in materia di sostanze stupefacenti, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare scaturita a seguito delle reiterate violazioni delle prescrizioni dell’Autorità Giudiziaria. Il giovane è stato, pertanto, associato al carcere di Regina Coeli.
Ancora ad Ostia i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà un 52enne sorpreso all’interno dell’edificio denominato “ex G.I.L.” mentre era intento a trafugare un infisso in alluminio.

A Ponte Galeria, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un 20enne per i reati di detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane, già noto alle forze dell’ordine, alla vista dei militari si era dato precipitosamente alla fuga tentando di investire uno di loro e gettando dal finestrino, poco dopo, un involucro contenente varie dosi di hashish. Al termine di un breve inseguimento, il fuggitivo è stato prontamente bloccato e ammanettato. I Carabinieri, dopo aver recuperato l’involucro contenente la droga, hanno eseguito una perquisizione anche nell’abitazione del pusher dove hanno scovato ulteriori dosi di hashish nonché vario materiale per il confezionamento dello stesso. Il giovane è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, mentre la droga e il resto del materiale sono stati sequestrati.
A Fregene, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato un 54enne per “indebita installazione di impianti audiovisivi”. L’uomo, infatti, aveva illecitamente installato un impianto di videosorveglianza che copriva l’intera area di una struttura sportiva, senza la prevista autorizzazione.
Ancora a Fregene, i militari della locale Stazione coadiuvati dal personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro hanno effettuato diversi controlli presso esercizi commerciali del territorio, al termine del quale è stato sanzionato il titolare di una frutteria, per aver impiegato del personale non contrattualizzato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here