L’ultimo giorno dell’anno, una visita guidata, al tramonto, alla scoperta della natura dell’oasi del CHM Lipu Ostia

Nella foto di Franco Baccelli un Mestolone in volo nell’oasi Lipu

29/12/2019 – Una visita guidata al tramonto dell’ultimo giorno dell’anno, è quello che promuove il Centro Habitat Mediterraneo Lipu di Ostia, l’oasi naturalistica sita alla foce del Tevere, realizzata in quella che era una discarica a cielo aperto, divenuto un prezioso scrigno di biodiversità, vero e proprio paradiso del Birdwatching, in cui sono state censite oltre 200 specie di uccelli. La visita, a donazione libera, avrà luogo alle ore 15.30 del 31 dicembre e consentirà di scoprire l’oasi in un momento particolare dell’anno.
A tal proposito, ha dichiarato Alessandro Polinori, Vicepresidente Lipu-BirdLife Italia e responsabile dell’oasi lidense: “Viviamo sempre più in una società che soffre di gravi deficit di natura ed a volte, proprio per la scarsa confidenza che abbiamo con i suoi elementi, siano essi animali o vegetali, li percepiamo solo come un fastidio, non comprendendo la loro importanza, da tanti punti di vista, non ultimo per il benessere dell’uomo, oltre che per il loro immenso valore intrinseco, anche in termini di bellezza, in grado di aiutarci a contrastare lo stress della quotidianità. Trascorrere un paio d’ore immersi nella natura rinata alla foce del Tevere, tra svassi piccoli, aironi, martin pescatori, anatre e falchi di palude, può essere un modo per concludere l’anno facendo pace con la natura, vivendo incredibili emozioni, come quelle regalate dalla possibilità di assistere al tramonto sul lago dell’oasi. E, nella riappacificazione, questa è la nostra speranza, sempre più persone vorranno acquisire stili di vita rispettosi della biodiversità e di tutti i suoi abitanti, a partire dall’evitare di utilizzare, proprio in occasione del Capodanno, botti e fuochi pirotecnici rumorosi, causa della morte di migliaia di animali selvatici e domestici, oltre che elementi fortemente inquinanti. In attesa di lenticchie, tombole e brindisi augurali, forse – conclude Polinori – potremmo trovare anche il tempo di volgere lo sguardo al cielo, emozionandoci nell’osservare il volo di uno stormo di uccelli”.
La visita guidata è a prenotazione obbligatoria, da effettuare entro le ore 14 del 30 dicembre, scrivendo a chm.ostia@lipu.it. Sono raccomandati abbigliamento adeguato e scarpe comode, consigliato il binocolo. Appuntamento alle 15.30 presso il Centro visite Mario Pastore, sito nel parcheggio del Porto Turistico di Roma, con accesso da Via dell’Idroscalo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here