Nuovo parco mezzi per il servizio giardini e più autonomia per pulizia e decoro urbano


30/10/2019 –  “Abbiamo voluto condividere con tutti voi, cittadini, operatori ed amministratori questa importante giornata per far conoscere il nuovo parco mezzi in dotazione al Servizio Giardini del Municipio X. I nostri giardinieri adesso hanno la possibilità di lavorare al meglio delle condizioni. Questi mezzi, questo progetto va oltre il qui e ora perché dobbiamo ricordarci che non dobbiamo soltanto lavorare per questo periodo che ci vede alla guida dell’Amministrazione, ma anche per il futuro e per il territorio e quindi oltre la nostra legislatura. Questo vuol dire lavorare programmando”. Con queste parole la Presidente Giuliana Di Pillo ha presentato il nuovo parco mezzi che consentirà di lavorare al meglio per la pulizia dei giardini e dei parchi del Municipio.

Come ha avuto modo di sottolineare il vice Presidente  ed assessore all’Ambiente, Territorio e Sicurezza Alessandro Ieva “per poter programmare è necessario conoscere quello che si ha a disposizione. Ed è quello che abbiamo fatto scoprendo come i mezzi in dotazione risalivano alla fine degli anni ’80 ed oggi sono soltanto da rottamare. Dal 2011 abbiamo il decentramento per l’Ambiente ma in pratica non avevamo mezzi per raggiungere i nostri obiettivi. Per prima cosa abbiamo fatto una stima di quello che ci serviva e l’abbiamo fatto con gli stessi operatori in vista dell’acquisto delle nuove macchine per capire la tipologia necessaria delle stesse. Il passo successivo è stato quello economico e nella scorsa variazione di bilancio abbiamo predisposto la cifra di 570mila euro. Ed ecco le macchine e tra queste, tengo in modo particolare al cestello o meglio alla piattaforma su braccio elevatore per la potatura delle alberature. In questo modo possiamo intervenire immediatamente in caso di necessità e non dobbiamo più rivolgerci a ditte specializzate con dispendio di denaro e di tempo. Un grazie particolare lo dobbiamo a loro, ai giardinieri che comunque hanno lavorato nonostante le difficoltà. Con i nuovi trattori dotati di aria condizionata opereranno al meglio anche in estate e avranno più facilità nelle manovre. Questi mezzi inoltre sono un patrimonio che rimarrà a disposizione del territorio”.

Grande soddisfazione ha espresso il consigliere capitolino Paolo Ferrara per la conclusione di “questo progetto non scontato e che consente di mettere fine alla filiera degli appalti e dei provvedimenti per somma urgenza. Questa programmazione consente di operare al meglio ed in piena autonomia come non era stato fatto da decenni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here