Litorale, controlli del territorio, 4 arrestati e 1 denunciato dai carabinieri



21/10/2019 – Molteplici i servizi di controllo organizzati dai Carabinieri del Gruppo di Ostia in quest’ultimo weekend, finalizzati a prevenire e contrastare qualunque forma di illegalità e garantire la tutela della sicurezza sul territorio.
Ad Ostia, i Carabinieri hanno individuato e arrestato un 32enne senza fissa dimora colpevole di tentato furto aggravato e falsa attestazione a un pubblico ufficiale sulla propria identità. L’uomo, dopo aver forzato la porta secondaria di un albergo del lungomare Paolo Toscanelli, ha tentato di introdursi furtivamente all’interno; è stato il portiere della struttura ad accorgersi della sua presenza ed a dare immediatamente l’allarme costringendo l’uomo alla fuga. Una “gazzella” dei Carabinieri, subito accorsa sul posto, è riuscita a rintracciare e fermare il fuggitivo in una zona limitrofa. Il delinquente, vedendosi spacciato, al fine di eludere il controllo ha fornito ai militari le generalità di un’altra persona; la scrupolosità delle verifiche dei militari ha smascherato l’impostore, attribuendogli la giusta identità. L’uomo è stato, quindi, arrestato e tradotto presso il Tribunale Ordinario di Roma, per l’udienza di convalida.
Sempre i Carabinieri di Ostia, ieri sono intervenuti presso la struttura dell’ex colonia occupata “Vittorio Emanuele III”, per i rituali controlli di un cittadino straniero che beneficia degli arresti domiciliari per reati contro la pubblica amministrazione. L’uomo sottoposto alla misura preventiva non è stato, però, trovato nella stanza dove avrebbe dovuto espiare la pena detentiva e, pertanto, è stata avviata immediatamente la sua ricerca. È stato individuato dai militari dall’altra parte dello stabile proprio mentre cedeva ad un “cliente” un involucro contenente alcuni grammi di “hashish”. L’uomo è stato, quindi, denunciato per evasione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida; il ragazzo è stato segnalato alla Prefettura di Roma, per la violazione amministrativa di “uso personale di stupefacenti”.
Ad Acilia, nel corso di un servizio antidroga, i Carabinieri della locale Stazione hanno fermato ed arrestato un ragazzo di 18 anni, mentre passeggiava in via centrale dell’abitato. Il giovane, disoccupato e con precedenti di polizia, al controllo dei militari è stato trovato in possesso di alcune decine di grammi di hashish e della somma di 65 euro, provento dell’attività illecita di spaccio. La droga è stata sequestrata mentre il pusher è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.
A Casalpalocco, i militari della locale Stazione hanno individuato ed arrestato, su disposizione del Tribunale di Roma, un pregiudicato 49enne. L’uomo, che dovrà scontare quasi 3 anni di reclusione per reati contro il patrimonio e la pubblica amministrazione, è stato tradotto presso la casa circondariale di Rebibbia.
Ancora a Casalpalocco, i militari sono intervenuti, nel corso del proprio servizio di pattuglia, all’esterno di un esercizio commerciale di viale Prassilla, dove un uomo 43enne si era illecitamente appropriati di svariati prodotti, occultandoli sotto la giacca e allontanandosi senza pagare il conto alle casse. La pattuglia dei Carabinieri che transitava davanti all’esercizio ha bloccato l’uomo che è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità giudiziaria; la refurtiva del valore di qualche centinaio di euro è stata interamente recuperata e restituita al proprietario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here