Sinistra Italiana: “Verde, pini morti sulla via del Mare, cosa aspettiamo a rimuoverli? Che cadano?”


25/9/2019 – “Sulla Via del Mare, precisamente in prossimità del semaforo con Via delle Canarie, ci sono alcuni pini, almeno 2, palesemente a fine ciclo vita. Non ci vuole un agronomo ne tanto meno un professore di botanica per comprendere lo stato di quegli alberi, basta osservarne la chioma completamente ingiallita, così come non ci vuole la palla di cristallo per prevedere che se questi alberi privi di vita non verranno abbattuti, fra non molto cadranno spontaneamente con il rischio di procurare danni ingenti a cose e persone”. A dirlo è Marco Possanzini, Segretario Sinistra Italiana X Municipio.

“Stupisce che solamente alcune alberature, nello stesso luogo e nelle stesse condizioni dei pini in foto, di cui sono ancora presenti i monconi, siano state rimosse tempo fa. – prosegue – Ci chiediamo come mai si sia proceduto ad un intervento parziale visto che camion, cestelli ed operatori, erano in zona e si poteva intervenire su tutte le alberature a fine ciclo vita. Un intervento unico avrebbe determinato, oltre ad un notevole risparmio di risorse pubbliche che sarebbero potute essere utilizzate per altri interventi, la messa in sicurezza di un tratto di strada che ad oggi sicuro non è visto che quegli alberi a fine ciclo vita rischiano di finire “spontaneamente” su qualcuno o su qualcosa. Presenteremo in Municipio un documento per avere spiegazioni a riguardo e per chiedere l’immediato intervento dell’Amministrazione relativamente alla messa in sicurezza di quel tratto stradale. Ricordiamo che su quel tratto di strada transitano ogni giorno migliaia di persone e che quindi è obbligatorio non perdere altro tempo e provvedere all’abbattimento degli alberi a fine ciclo di vita. La Giunta Di Pillo promuova un sopralluogo sul tratto stradale indicato, verifichi la condizione di questi alberi, siamo sicuri che non servirà alcun tecnico di nessun ufficio per stabilire il fine ciclo di alcune di quelle piante, e poi prenda una decisione. Il Municipio X – spiega ancora Possanzini – gode di una forma di autonomia importante che nessun altro Municipio di Roma Capitale può vantare di possedere: il così detto decentramento del verde e cioè l’autonomia sulle politiche del verde municipale pubblico. In virtù di questa specificità che rende l’Amministrazione Municipale direttamente responsabile delle politiche relative al verde pubblico, chiediamo che venga diffuso un report dettagliato sul monitoraggio del verde “verticale” del Municipio X di Roma Capitale così da poter verificare quali e quanti alberi sono stati censiti, come sono stati classificati, quale tipo di intervento è stato predisposto per quel tipo di arbusto e soprattutto quando questo intervento verrà realizzato. Sappiamo bene che il servizio giardini è ridotto ai minimi termini,  in fatto di risorse sia umane che economiche, e lo sarà sempre di più se non verranno presi provvedimenti seri e strutturati, anche in polemica con l’Amministrazione Comunale se necessario, al fine – conclude – di assumere personale comunale da destinare alla cura e alla manutenzione del verde pubblico evitando così pericolose e costose esternalizzazioni dei servizi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here