Fregene, finge l’incidente e ruba il portafoglio ad una donna. In manette 52enne


10/8/2019 – Nella mattinata di ieri, a Fregene, un motociclista ha avvicinato l’autovettura condotta da una donna e, accusandola di averlo fatto cadere dal mezzo, l’ha obbligata ad arrestare la marcia. Il centauro, sceso dal mezzo, ha continuato a rivolgere le accuse alla donna – al fine di distrarla e farle abbassare la guardia – qualificandosi anche come un appartenente alle forze di polizia. Improvvisamente, approfittando di un momento di distrazione della donna, il malfattore le ha strappato dalle mani il portafoglio, dandosi alla fuga e facendo perdere le proprie tracce. La vittima si è recata dai Carabinieri della Stazione di Fregene, raccontando cosa le era accaduto e chiedendo l’aiuto dei militari. I Carabinieri, nonostante le pochissime informazioni fornite dalla vittima, hanno posto in essere un’articolata attività investigativa che ha permesso, al termine di una serie di accertamenti e riscontri operativi, di restringere i sospetti su un pugno di pregiudicati della zona, tra cui un 52enne senza fissa dimora. I militari, a questo punto, hanno nuovamente convocato in caserma la vittima e le hanno fatto visionare alcuni fascicoli contenenti fotografie di soggetti con caratteristiche somatiche simili al malfattore che l’aveva derubata e, nel corso di tale attività, la donna ha identificato, nel predetto 52enne, il motociclista che l’aveva derubata nella giornata precedente. Il malfattore è stato, pertanto, fermato e denunciato in stato di libertà alla competente Autorità giudiziaria.
Sempre a Fregene, i militari della locale Stazione hanno arrestato, su disposizione della Corte di Appello di Roma, un pregiudicato 29enne, già sottoposto agli arresti domiciliari per reati inerenti gli stupefacenti. L’arresto è scaturito a seguito delle reiterate violazioni della predetta misura accertate dai Carabinieri che hanno, infine, ristretto il malfattore presso la casa circondariale “Nuovo Complesso” di Civitavecchia.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here