Infernetto, si parla di scuola e di sanità


16/07/2019 – L’Infernetto al centro di due riunioni che sono sono tenute questa mattina. Nel corso della riunione della Commissione congiunta Scuola – Urbanistica e della Commissione Trasparenza e Garanzia Capitolina si è discusso della struttura degli istituti scolastici e sulla realizzazione di un presidio sanitario nell’edificio della parrocchia di San Tommaso. 

“Un percorso sinergico e condiviso per colmare la carenza di strutture scolastiche nella zona Infernetto nel Municipio X. È quello che abbiamo deciso di attivare nel corso della Commissione congiunta Scuola – Urbanistica convocata oggi per far fronte alla mancanza di scuole nel quartiere”. Spiegano in una nota stampa Teresa Zotta, presidente della commissione Scuola di Roma Capitale e Donatella Iorio, presidente della commissione Urbanistica di Roma Capitale. “Vogliamo mettere in sinergia il Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici e il Dipartimento Pianificazione e attuazione urbanistica per verificare innanzitutto il reale fabbisogno educativo, che tipo di scuole servono al territorio, in considerazione delle mutate esigenze della popolazione, e successivamente individuare la presenza di aree edificabili idonee alla costruzione di nuovi edifici scolastici sia per le scuole di competenza di Roma Capitale sia per gli istituti secondari di secondo grado di competenza della Città Metropolitana. Con quest’ultima, presente oggi in commissione, vogliamo avviare un percorso in sinergia per poter dare quanto prima, grazie a un lavoro approfondito da parte degli uffici, delle risposte a un territorio in sofferenza. Domani – concludono – invieremo una nota ai due Dipartimenti per avviare questo lavoro di monitoraggio e cernita degli spazi da destinare all’edificazione di nuovi edifici scolastici. Presto convocheremo una nuova Commissione congiunta con la quale faremo il punto della situazione”.

Nel corso della mattinata la commissione Trasparenza e Garanzia ha affrontato il tema della realizzazione di un presidio sanitario nei locali dell’ex Parrocchia San Tommaso. “Abbiamo ribadito – spiega il Consigliere di Fratelli d’Italia in X Municipio Mariacristina Masi – la necessità di interloquire con la Regione, con più determinazione, per constatare la disponibilità a realizzare il presidio sanitario. In più ribadiamo che il resto della struttura sia destinata ad uso pubblico, coinvolgendo Comitati e associazioni e che sia dedicata a luoghi di incontro per i cittadini, per gli anziani e non solo. Si dovranno prevedere fondi per la ristrutturazione e l’Amministrazione dovrà farsene carico allo scopo di fornire un centro polifunzionale al quartiere. Attendiamo – conclude – che l’Assessore di Roma Capitale prenda contatti con la Regione come stabilito in Commissione e ci auguriamo che ciò avvenga quanto prima”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here