Ex Stabilimento Arca, spiaggia e struttura in balia di degrado e abbandono


19/07/2019 – Degrado ed abbandono. Sono queste le condizioni in cui versa ormai da tempo l’ex stabilimento Arca di Ostia. Una struttura che dopo la riconsegna della concessione è rimasta priva di vigilanza e che nel tempo è diventato rifugio per sbandati. Nei giorni scorsi il sopralluogo del Capogruppo di Fratelli d’Italia in Assemblea Capitolina Andrea De Priamo e il Consigliere del X Municipio Mariacristina Masi.  

“Abbiamo effettuato un sopralluogo presso l’ex Stabilimento Arca – spiegano De Priamo e Masi – che giace nel completo degrado ormai da tempo. Nonostante l’ordinanza del Sindaco (l’ordinanza balnare all’articolo 6 punto 7 vieta l’accesso alla struttura, ndr) i cancelli sono aperti e i cittadini transitano all’interno della spiaggia interdetta per raggiungere la riva, rischiando di ferirsi tra i rifiuti e i detriti delle strutture fatiscenti. Sulla questione sicurezza siamo ancora in alto mare malgrado le rassicurazioni fornite dopo lo sgombero di agosto 2018, ci sono infatti ancora persone che bivaccano e dormono all’interno. La condizione igienica desta serie preoccupazioni e abbiamo chiesto una Commissione Trasparenza e Garanzia in Campidoglio per fare finalmente chiarezza sull’iter intrapreso dal Comune. È necessario – concludono – risolvere al più presto il problema burocratico con la Regione, mettere immediatamente in sicurezza l’area e restituire ai cittadini la spiaggia in condizioni decorose”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here