Sinistra Italiana, Via Ostiense: “Manutenzione urgente. Buche e vegetazione restringono la carreggiata”

12/06/2019 – “Sulla via Ostiense in direzione Ostia, precisamente fra lo svincolo di accesso alla Stazione di Ostia Antica e la casa cantoniera in prossimità della fermata di Lido Nord, sono presenti a bordo strada cespugli e arbusti che stanno progressivamente invadendo la carreggiata restringendola pericolosamente e che costringono le auto a guadagnare il centro strada per evitare l’impatto con le ramaglie e il fogliame”. Lo dice Marco Possanzini, Segretario Sinistra Italiana X Municipio. “Questa condizione è aggravata dal gravissimo stato in cui versa la carreggiata in direzione Roma, sempre delle stessa tratta stradale. Nonostante i limiti di velocità, il rischio di violenti impatti fra veicoli è altissimo e non possiamo far finta di nulla. La via Ostiense è una importantissima arteria di collegamento fra il Municipio X e Roma Capitale, una strada percorsa da migliaia di auto ogni giorno, una strada tristemente nota per la sua pericolosità e per i gravissimi incidenti, spesso mortali, accaduti anche di recente. E’ assurdo pensare di risolvere tutto alla Ponzio Pilato promettendo interventi che non si sa nemmeno quando si realizzeranno e se verranno mai realizzati. Il balletto sulle competenze completa un quadro desolante di una amministrazione completamente immobile, incapace di decidere e di sbattere i pugni sul tavolo per stimolare gli enti e le Istituzioni competenti, come la Città Metropolitana, ad intervenire. Ricordiamo alla Giunta Di Pillo che Il Sindaco di Roma Capitale, Virginia Raggi, è di diritto Sindaco della Città metropolitana di Roma Capitale. Sono necessari e urgenti interventi di manutenzione – prosegue Possanzini – come lo sfalcio della vegetazione che occupano la carreggiata della Via Ostiense, oltre al “rattoppo” del manto stradale, perchè non si può far finta di nulla davanti ad una condizione di pericolo come quella che si sta consolidando su questa importante arteria del territorio. Se nemmeno davanti a questa evidente condizione di pericolo si riesce a far qualcosa di concreto e cioè procedere nelle operazioni di sfalcio per liberare la carreggiata e rendere più sicura una strada già tristemente nota per l’alto numero di vittime, allora è meglio scegliere a quale santo votarci per chiedere una grazia. Abbiamo presentato in Municipio un documento con il quale chiediamo un intervento rapido al fine, quanto meno, di rendere più sicuro quel tratto stradale. Non ci aspettiamo risposte, visto che nemmeno quelle previste dal garbo istituzionale riusciamo ad ottenere, ma interventi immediati di messa in sicurezza della Via Ostiense.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here