Ostia, minacce ai familiari per denaro. In manette un 26enne



28/06/2019 – Continua l’impegno da parte dei Carabinieri di Ostia finalizzato alla prevenzione e alla repressione dei reati in genere. Nelle ultime ore i Carabinieri hanno arrestato 2 persone.
Ad Ostia, i Carabinieri della locale Stazione hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Roma, arrestando un 26enne del luogo, conosciuto agli uffici, per il reato di maltrattamenti in famiglia. Il giovane aveva messo in atto, da alcuni mesi, continue minacce e prepotenze nei confronti dei familiari con cui conviveva, allo scopo di ottenere del denaro che gli necessitava per l’acquisto delle sostanze stupefacenti da cui lo stesso è dipendente. Quest’ultimi, oramai esasperati della condotta dal figlio, hanno chiesto aiuto ai Carabinieri i quali, a seguito dei relativi accertamenti, hanno ottenuto dal giudice il provvedimento di arresto del giovane che è stato accompagnato presso la casa circondariale di “Regina Coeli”.
Ad Acilia, i Carabinieri della locale Stazione hanno eseguito un’ordinanza di aggravamento della misura detentiva, emessa dal Tribunale di Roma, a carico di un 30enne, già detenuto agli arresti domiciliari per reati inerenti le sostanze stupefacenti, L’uomo è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari e dovrà scontare la pena di anni 1 e mesi 4 di reclusione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here