Fregene, il Sigita diventa plastic free e ottiene il riconoscimento del WWF “Lidi nei parchi – Amici del Mare”


04/06/2019 – A pochi giorni dall’inizio della stagione 2019 le famose strutture balneari di Fregene, Marina di Ravenna e Malta mettono al bando l’utilizzo della plastica monouso, con due anni d’anticipo rispetto allo Stop indicato dal Parlamento Europeo.

Un chiosco realizzato con materiali naturali e dove si pratica la raccolta differenziata; si utilizzano prodotti biodegradabili per la pulizia e per l’igiene della struttura; dove non ci sono barriere architettoniche e dove si impiegano sistemi per il risparmio energetico, si utilizzano energie alternative, si consumano prodotti tipici del territorio, biologici e della dieta mediterranea. Soprattutto: una realtà dove l’uso della plastica è ridotto allo stretto necessario  grazie all’impiego di materiali biodegradabili e compostabili. Sono solo alcune delle caratteristiche che hanno permesso al Singita Miracle Beach di ottenere il riconoscimento “Lidi nei Parchi-Amici del mare” all’interno del Progetto sviluppato da Wwf  Italia Onlus e Fiba (Federazione Italiana Imprese Balneari – Confesercenti) nella più ampia campagna Spiagge Plastic Free.

“Siamo orgogliosi di questo riconoscimento – afferma Marco Falsarella, uno dei titolari del marchio Singita Miracle Beach con sedi a Fregene, Marina di Ravenna e Malta – perché corrisponde esattamente all’idea che abbiamo sempre avuto del mare. Il Singita è stato concepito proprio con questa filosofia: una struttura leggera, capace di rispettare l’ambiente e dove possibile di valorizzarlo consentendo a tutti di viverlo al meglio. Negli anni proprio questo nostro rispetto per l’ambiente e per il futuro dei nostri figli è diventato un elemento distintivo e punto di forza apprezzato da tanti giovani e adulti. Chi sceglie il Singita Miracle Beach sceglie una visione di mare e di vita, ecco perché il riconoscimento è particolarmente gradito. Il discorso vale allo stesso modo per le strutture di Fregene e Marina di Ravenna, e dallo scorso anno anche per quella nuova aperta a Malta”.
Con il riconoscimento “Lidi nei Parchi-Amici del mare” il Singita Miracle Beach diventa ufficialmente lido ecosostenibile e amico della natura, anticipando con il modello Plastic Free lo Stop del Parlamento Europeo sull’uso della plastica monouso che entrerà in vigore in via definitiva dal 2021. “Proviamo a dare il buon esempio, noi per primi. Cercando di far vedere agli amici che ci frequentano quanto bella e vincente sia un’attività economica che non ha a cuore solo il proprio interesse ma anche quello di un bene, forse, per certi versi, meno tangibile nell’immediato ma molto più importante per tutti ovvero: il futuro del nostro amato Pianeta” conclude Marco Falsarella.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here