Ciclismo: Stefano Capponi e Martina Biolo vincono il tricolore di fixed bike al Porto Turistico


11/6/2019 – Una notte di Sport ha accompagnato i visitatori del Porto Turistico di Roma che sabato ha ospitato una gara di gran fondo di nuoto, il Campionato Italiano di fixed bike e la prima gara di triathlon in notturna della storia d’Italia.
Ad aggiudicarsi il titolo italiano di bici a scatto fisso rispettivamente in campo maschile e femminile, celebrati dal presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Renato Di Rocco, sono stati Stefano Capponi (Pro Bike Riding team) e Martina Biolo (One Gear Tinelli ASD). A completare il podio fra gli uomini sono Luca Sacchetti (Amatori Drali Milano ASD) in seconda posizione, seguito da Andrea Tincani (Ird Squadra Corse ASD). Fra le donne, invece, l’argento è andato ad Arianna Coltro (Ird Squadra Corse ASD) che ha preceduto Paola Panzeri (Asd UC Comense 1887).
Il presidente della Federciclismo, Renato Di Rocco, ha evidenziato  che “i numeri di questa disciplina sono importanti e in crescita. Abbiamo un gruppo di atleti che hanno trasformato la loro passione in una disciplina. Farlo nel contesto del porto, in uno spazio sicuro, rappresenta un ulteriore motivo che ci ha portato a scegliere il Porto turistico di Roma”.
Nel pomeriggio, la spiaggia centrale del Porto Turistico di Roma e il tratto di mare antistante il litorale nord di Ostia hanno ospitato la gran fondo di nuoto con 60 atleti al via di cui 40 per la lunga di 4 km e venti per il percorso breve di 2 km.  A tagliare per primo l’arrivo sono stati Elena D’Ambrosio (prima assoluta) e Luca Antognoli nella prova più breve e di Marcantonio Marrocolie Olimpia Persico nella distanza più lunga. Alle 23.00 circa ha invece preso il via la prima gara di triathlon in notturna mai disputata in Italia: curiosità e tanto entusiasmo mostrato anche dagli atleti che non hanno mostrato alcun timore ad affrontare questa nuova sfida grazie anche al massiccio impianto di sicurezza organizzato dalle forze dell’ordine, dalla Guardia di Finanza alla Guardia Costiera, dalla Polizia di Stato ai Carabinieri e dalla Croce Rossa Italiana, con il supporto di Honda Marine. Nel suggestivo scenario del Porto Turistico di Roma, l’evento di triathlon in notturna ha chiuso questa terza edizione della Notte bianca dello Sport che per molti è stata l’occasione per cimentarsi in discipline come la vela, la scherma, la bicicletta, provare i percorsi di bici in sicurezza predisposti dalla FCI nel piazzale antistante la spiaggia e partecipare alle lezioni di spinning proposte dalla Palestra della legalità Talento&Tenacia. Gli appassionati dei motori hanno invece potuto testare le nuove Smart EQ sul percorso allestito sulla terrazza C del Porto Turistico di Roma, che rimarrà per test drive fino al prossimo 31 luglio. La manifestazione, promossa dall’Assessorato allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi eventi Cittadini, con il patrocinio del Municipio X, è stato organizzato da Forhans Team, Gruppo Matches  e Pro Bike ASD. Prossimo evento sportivo nella marina della Capitale sarà la veleggiata “100 Vele” in programma il 23 giugno prossimo, mentre il triathlon tornerà sul litorale romano con la Revolution Triathlon Internazionale di Roma a fine ottobre.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here