Ostia, il consigliere Bozzi si incatena per difendere Educamp del Coni

07/05/2019 – “Oggi mi sono incatenato simbolicamente ai cancelli dello Stadio “Giannattasio” di Ostia perché il Campidoglio, che ha la gestione dell’impianto, pur allertato da mesi non fa le potature delle alberature interne all’impianto, impedendo così al Coni di far svolgere l’Educamp, una bellissima attività nata dieci anni fa proprio qui ad Ostia e poi esportata in tutta Italia. È una vergogna inaudita e il Municipio X dorme. Per questo ho cercato di svegliarli”. È quanto dichiara Andrea Bozzi, capogruppo civico di “Un Sogno Comune” in Municipio X.
“Il Coni ha fatto sapere  a malincuore – aggiunge – che senza adeguata manutenzione del verde non ci sono i requisiti di sicurezza per poter svolgere l’attività, ma nessuno si è mosso e i genitori interessati continuano ad avere rassicurazioni vaghe anche dal Municipio, dove ho presentato un’interrogazione urgente a Presidente e Assessore allo Sport, ma intanto in tutta Italia stanno prendendo iscrizioni e qui invece le famiglie non sanno più che fare e a chi appellarsi”. “Evidentemente – conclude Bozzi – il Comune di Roma se ne infischia di circa 200 famiglie che usufruiscono di un Campus altamente educativo e dai costi contenuti. Eppure la Sindaca Raggi negli anni scorsi venne a “Educamp” a fare passerella. Spero che si renda conto di ciò che sta accadendo e intervenga immediatamente”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here