Ostia, ancora un’aggressione del nuovo “Joe Cappuccio”

03/04/2019 – E’ tornato in azione il nuovo “Joe Cappuccio”. L’episodio sarebbe avvenuto nelle prime ore della mattina di ieri nei pressi della Stazione di Stella Polare. Vittima una donna aggredita e rapinata della borsa. Sul posto i carabinieri di via dei Fabbri Navali che avrebbero sentito i commercianti di zona ed acquisito le immagini di alcune telecamere presenti nell’area.

Un ennesimo episodio che si va ad aggiungere a quelli già avvenuti nei giorni scorsi e che vede per vittime sempre donne sole, avvicinate alle spalle e, dopo essere state colpite, rapinate.

Colpi che avvengono a breve distanza l’uno dall’altro tanto da far registrare almeno 3 colpi in appena 24 ore ma che si andrebbero ad aggiungere a numerosi altri episodi avvenuti nelle scorse settimane e che vede tra le vittime anche un’agente della polizia locale. La donna nella notte tra mercoledì e giovedì sarebbe stata aggredita poco dopo le due di notte in viale Vega dove ha colpito l’agente appena scesa dal bus notturno. Poco prima ad essere rapinata in corso Duca di Genova una ragazza di 20 anni. Intorno le 6 l’ultimo colpo in via della Stazione del Lido, vittima una 30enne.

Simile la descrizione del bruto. Si tratterebbe di un uomo, alto almeno un metro e 70, fisico robusto, carnagione scura, forse italiano, moro e con la barba. L’eta compresa tra i 40 e i 50 anni.

L’ipotesi al vaglio degli inquirenti è che si possa trattare della stessa persona che lo scorso gennaio aveva portato a segno aggressioni con un modus operandi simile.

A finire in manette era stato un romano di 42 anni, che secondo alcune indiscrezioni sarebbe uscito recentemente di prigione e che potrebbe aver ripreso la sua carriera criminale.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here