Acilia, fermato dai carabinieri li aggredisce a calci e pugni

27/3/2019 – I Carabinieri di Ostia hanno arrestato ad Acilia, ieri pomeriggio intorno alle 14,00, un uomo che, sotto l’effetto di un cocktail di stupefacenti, infastidiva i clienti di un esercizio Commerciale di via Macchia Saponara. La pattuglia dei Carabinieri, prontamente intervenuta, ha bloccato l’esagitato, un 33 enne di Genzano con precedenti alle spalle che, alla vista dei militari, non ha esitato ad insultarli e a colpirli con calci e pugni. Ricondotto alla calma dai militari, i successivi accertamenti hanno rilevato che l’autovettura da lui utilizzata era stata rubata la notte scorsa a Genzano. Il violento è stato quindi arrestato per “resistenza a pubblico ufficiale e furto aggravato” e accompagnato a casa in regime degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida; l’auto è stata recuperata e riconsegnata al proprietario.
Sempre ad Acilia, i Carabinieri della locale Stazione hanno localizzato e arrestato un albanese di 27 anni, in esecuzione di un’ordinanza di carcerazione emessa dalla Corte di Appello di Roma. L’uomo è stato associato alla casa circondariale di Roma “Rebibbia”, dove dovrà scontare una pena residua di quasi un anno di reclusione, per i reati di traffico e detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here