Operazione dei carabinieri. 9 in manette, 3 denunciati

19/01/2019 – I Carabinieri del Gruppo di Ostia, coadiuvati da quelli dell’8° Reggimento “Lazio” hanno portato a termine dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati contro la persona ed il patrimonio, nonché al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, con l’arresto di 9 persone e la denuncia a piede libero di altre 3.
Due persone di Fiumicino, un 56enne già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G. e un giovane di 27 anni, sono stati arrestati dopo una accurata indagine, in esecuzione di un ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Roma, in quanto nel mese di novembre scorso si erano resi responsabili di un furto all’interno di un esercizio commerciale.
Ad Acilia, i Carabinieri, in tre distinte operazioni, hanno eseguito tre ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal Tribunale di Roma, nei confronti di un italiano e di due cittadini stranieri, un argentino e un romeno. Il primo, un 53enne, per aver reiteratamente violato il divieto impostogli di avvicinarsi alla casa familiare; l’argentino per essere evaso ripetutamente dagli arresti domiciliari; infine, il cittadino romeno è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Rebibbia, per scontare una pena di 8 mesi di reclusione, per reati contro il patrimonio. Sempre ad Acilia, un 45enne, con precedenti, è stato arrestato per detenzione ai fini di sostanze stupefacenti. L’uomo era monitorato già da alcuni giorni dai Carabinieri, così ieri hanno deciso di controllarlo, e a seguito della perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto alcune decine di grammi di hashish. L’uomo su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. Per il medesimo reato, i Carabinieri della Stazione di Ostia hanno arrestato un 27enne, romano. I militari hanno effettuato la perquisizione domiciliare e rinvenuto 3 panetti di hashish, occultati all’interno di un mobile, nonché tutto il materiale utile per il confezionamento dello stupefacente. La droga e il materiale rinvenuto è stato sequestrato ed il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.
Sempre ad Ostia i Carabinieri hanno arrestato un 75 enne romano, pregiudicato per reati contro la pubblica amministrazione e contro il patrimonio, perché nei suoi confronti pendeva un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Roma per l’espiazione della pena residua di tre anni di reclusione. L’uomo al momento è piantonato e ricoverato presso l’ospedale “Grassi” per una pregressa patologia di cui è affetto.
I Carabinieri della Stazione di Vitinia hanno arrestato una cittadina romena di 35 anni, già sottoposta alla sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno, per aver reiteratamente contravvenuto all’obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria. In attesa dell’udienza di convalida, è stata sottoposta agli arresti domiciliari.
Nel corso dei controlli stradali, a Ponte Galeria, i Carabinieri hanno denunciato per detenzione di droga, due ragazzi di 23 anni, trovati in possesso di alcune dosi di hashish e hanno denunciato un autotrasportatore incensurato di 61 anni, perché a seguito di una lite per motivi di viabilità aveva minacciato l’altro conducente, puntandogli una pistola ad aria compressa.
Ad Ostia i militari hanno denunciato un 43 enne, sottoposto agli arresti domiciliari, poiché è stato sorpreso tranquillamente a passeggiare sulla pubblica via senza alcuna autorizzazione. Sempre durante un controllo, i Carabinieri hanno fermato due giovani e li hanno trovati in possesso di alcuni grammi di hashish e marijuana. I due sono stati segnalati come assuntori di sostanze stupefacenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here