Roma – Lido nel caos, De Donno: “Disumano e pericoloso viaggiare così”

05/12/2018 – “Che la Roma – Lido sia una delle tratte peggiori è risaputo, ma la situazione sta toccando livelli disumani e incivili. Si viaggia peggio che in un carro bestiame, da sconsigliare a chi soffre di alcune patologie. Vengono soppresse corse senza preavviso, nel tratto fino a Piramide, da Casalbernocchi in poi, non riesce ad entrare più  nessuno. Si arriva nel luogo di lavoro già stanchi e decisamente provati. Tutto questo è incivile e disumano”. È quanto dichiara Franco De Donno, Capogruppo di Laboratorio Civico X.

Chiederò con urgenza un Consiglio Municipale straordinario sulla questione della Roma – Lido, poiché è inaccettabile che migliaia di cittadini ogni giorno debbano viaggiare in queste condizioni. Cittadini di serie B, evidentemente. Inoltre, vista la mole di persone che usufruisce del servizio, ritengo che sia pericoloso per chi soffre di alcune patologie cardiache o di attacchi di panico. La sicurezza dei viaggiatori non può essere garantita in queste condizioni. È necessario che si faccia presto un consiglio straordinario sulla questione Roma – Lido – prosegue De Donno – coinvolgendo tutti gli attori istituzionali di riferimento, al fine di trovare una soluzione adeguata ad un paese civile. Non è possibile arrivare nel luogo di lavoro già fortemente provati da un viaggio della speranza che genera rabbia in chi usufruisce del servizio. Chiediamo inoltre di sapere per quale motivo vengano soppresse delle corse senza dare alcuna giustificazione ai viaggiatori. Chiediamo infine di sapere che fine hanno fatto i fondi stanziati per la Roma – Lido. Ci auguriamo che presto vengano date risposte concrete ed efficaci”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here