Municipio X, Accedere ai Fondi Europei un percorso non impossibile

12/12/2018 – Una giornata informativa per essere al passo con i tempi e in un momento storico molto particolare. Si è svolta questa mattina, presso la biblioteca Elsa Morante di Ostia, “I finanziamenti e le fonti di informazione dell’Unione Europea”, l’iniziativa del Municipio X promossa in collaborazione con il Centro Europe Direct Roma Innovazione FormezPA.

Al pubblico presente, composto da dipendenti della Pubblica Amministrazione, cittadini, imprenditori ed associazioni di categoria, sono state illustrate modalità, iter, possibilità in essere per l’accesso ai Fondi Europei.

È noto infatti che molti dei finanziamenti messi a disposizione dei singoli Paesi vanno perduti e spesso tornano indietro. Ed ecco il perché di un convegno, un incontro illustrativo su questo tema.

Siamo consci di quanto sia importante questo tema – ha dichiarato la Presidente del Municipio X, Giuliana Di Pillo nel portare il suo saluto – ed ecco perché con l’Assessore al Bilancio e Patrimonio Paola Zanichelli, abbiamo pensato di organizzare questa iniziativa. E oggi con l’aiuto del Centro Europe Direct, faremo opera di divulgazione in questo senso”.

In perfetta sintonia l’Assessore Zanichelli che ha evidenziato come questo sia “un tema di grande attualità ed interesse. Un argomento apparentemente difficile e che soltanto conoscendolo può portare a fare un salto di qualità. Fruitori dei Fondi Europei – ha proseguito l’Assessore – sono tutti i cittadini, dalle imprese alle Università alle singole persone. Informarsi è quanto mai indispensabile per entrare a far parte di una rete di conoscenze così da avviarsi all’interno di un percorso di trasformazione utile ad esempio nelle Pubbliche Amministrazioni. L’augurio – ha concluso Zanichelli rivolgendosi ai presenti – è questa giornata sia preziosa per tutti voi e per contribuire al progresso del nostro territorio”.

La responsabile della comunicazione della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Claudia De Stefanis ha fornito alcuni dati che la dicono lunga su quanto sia ancora scarsa l’informazione a livello europeo. Soltanto il 38 per cento conosce i propri diritti e sa come districarsi nella burocrazia o accedere alle fonti. In proposito a Roma sono attivi quattro sportelli di prossimità dove è possibile informarsi. Oltre al sito europa.eu/european-union/contact_it è possibile trovare notizie su eur-lex, banca dati TED, Rapid, InfoRegio e DG UE.

Ottenere fondi europei è anche frutto di strategie e, in proposito, ha relazionato Claudia

In merito. Il consiglio è quello di tenere conto di alcune tematiche e tra queste: il lavoro, l’ambiente e il clima, l’inclusione sociale. Fonte primaria in questo senso, la Gazzetta Ufficiale europea ed il portale Your Europe.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here