Fiumicino, 3 persone in manette

04/12/2018 – È sempre fitta la rete di controlli a Fiumicino da parte dei Carabinieri di Ostia, per garantire la sicurezza nonché prevenire e reprimere i reati in genere.
Nella giornata di ieri i militari sono intervenuti presso un’abitazione di Fiumicino dove era stata segnalata un’accesa lite. Giunti sul posto i militari hanno accertato che l’abitazione, in uso ad un’anziana invalida 94enne ed al figlio di 40 anni, era stata parzialmente distrutta da quest’ultimo che, per futili motivi, aveva improvvisamente aggredito la madre a calci e spintoni, danneggiando alcuni degli arredi della casa. I Carabinieri hanno prontamente bloccato e arrestato l’esagitato, conducendolo poi presso il carcere di Civitavecchia.
Presso il centro di prima accoglienza “Virginia Agnelli” è stato, invece, accompagnato un ladro sorpreso dai militari in flagranza di furto. Il giovane, entrato in un esercizio commerciale del centro commerciale “Parco Leonardo” di Fiumicino, aveva tentato di asportare alcuni capi di abbigliamento rimuovendo dagli stessi i dispositivi antitaccheggio; il malfattore è stato arrestato dai militari nel parcheggio antistante, mentre la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.
Un pregiudicato 70enne, già sottoposto agli arresti domiciliari per reati inerenti gli stupefacenti, è stato arrestato per evasione. L’uomo, autorizzato nella giornata di ieri a recarsi presso il Tribunale di Roma per presenziare al processo a suo carico, è regolarmente uscito di casa ma, anziché presentarsi in udienza, ha deciso arbitrariamente di andare altrove per altri motivi. I militari, che lo hanno rintracciato dopo alcune ore, lo hanno nuovamente ricondotto in stato di arresto presso la sua abitazione, in attesa delle decisioni del Giudice.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here