55mln di euro per l’adeguamento e l’ampliamento dell’ospedale Grassi

03/12/2018 – Cinquantacinque milioni di euro per l’adeguamento e l’ampliamento dell’Ospedale Gb Grassi di Ostia. Oltre 220 per il Policlinico Umberto I.  Un miliardo di euro totali per la ristrutturazione degli ospedali regionali e l’assunzione di personale medico e sanitario.

Dopo 15 anni di commissariamento che hanno portato la nostra sanità al collasso, oggi grazie alla promozione dei conti pubblici regionali, possiamo tornare a investire e assumere. Si tratta del più grande piano di investimenti mai messo in campo: creerà 12500 posti di lavoro nei cantieri e 8mila nei reparti ospedalieri.

“Vogliamo ridare al Lazio un servizio degno. Liste di attesa infinite, pronto soccorso intasati non possono essere la norma. – ha detto il consigliere regionale del Pd Lazio, Michela Califano – Gli altri ospedali coinvolti sono il Sant’Andrea (30 milioni di euro, con gara già assegnata, per interventi che riguardano, tra gli altri, il reparto di ostetricia e ginecologia), l’Ifo (32,5 milioni per realizzare il polo di Proton-terapia), il Gemelli (23 milioni), il San Giovanni (16 milioni), il San Camillo (13,6 milioni), il Campus Biomedico (2,6 milioni), il policlinico di Tor Vergata (9,5 milioni), lo Spallanzani (4,2 milioni), il Pertini (9,3 milioni), il Sant’Eugenio (7,6 milioni), il Santo Spirito (4 milioni) e il San Filippo Neri (1,5 milioni)”.

Altre risorse, poi, arriveranno sulle province, a partire da Rieti (dove saranno destinati 100 milioni per la messa a norma antisismica del De Leilis e per la costruzione del nuovo ospedale di Amatrice) fino ai Castelli: per il nuovo ospedale sulla Nettunense, nel territorio di Ariccia che verrà inaugurato il 18 dicembre, ci sono già 25 milioni a disposizione per la dotazione tecnologica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here