Ostia, cadavere tra la macchia mediterranea. E’ un uomo di circa 60 anni, aveva i pantaloni abbassati

06/11/2018 – Riverso in terra, con i pantaloni abbassati. Così è stato ritrovato questa mattina, poco dopo le 10,15 nell’area verde tra lungomare Amerigo Vespucci e la via Litoranea il cadavere di un uomo di circa 60-65 anni. Si tratta probabilmente di un senza fissa dimora notato da un carabiniere fuori servizio che stava facendo jogging all’altezza dello stabilimento L’Oasi. Immediato l’allarme che ha portato sul posto gli agenti del commissariato Lido e la polizia della Scientifica per i rilievi del caso.

Tra le ipotesi al vaglio è che l’uomo sia deceduto durante un rapporto sessuale. L’area infatti è frequentata dai clienti delle prostitute che popolano la zona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here