Fiumicino, parte il “progetto scuola Easyfit” per insegnare ai più piccoli l’importanza di sport e sana alimentazione

12/11/2018 – È partito oggi nei locali della scuola “Lido Faro” di Fiumicino il “Progetto scuola Easyfit”, nato dalla collaborazione tra l’Assessorato alla Scuola e allo Sport e la palestra EasyFit.

Obiettivo dell’iniziativa è sensibilizzare i cittadini e le cittadine sull’importanza di dedicarsi in maniera costante al movimento e all’attività fisica. Una buona abitudine che deve essere acquisita fin da piccoli. Da qui l’idea di scegliere le scuole come luogo per sviluppare il progetto.

Nasce così una programmazione tecnica ben strutturata, finalizzata all’apprendimento dei principi di base dell’attività motoria rivolta ai bambini delle prime, seconde e terze elementari che faranno un’ora di lezione di educazione motoria con uno dei professionisti di EasyFit che rimarrà a loro disposizione per tutta la durata dell’attività.

Ma il solo movimento non basta. Infatti, le lezioni pratiche saranno accompagnate da incontri sull’importanza dell’alimentazione tenuti da un biologo nutrizionista e rivolti a tutte le classi della scuola (dalle prime alle quinte), ai docenti e alle famiglie dei ragazzi.

Il primo incontro si è tenuto oggi alle 10.00 e il progetto durerà per tutto l’anno scolastico con una programmazione divisa in trimestri. Alla fine di ogni trimestre è prevista una valutazione. Sarà anche l’occasione, per i bambini, per scoprire l’attività sportiva per la quale sono più portati.

“Abbiamo accolto con favore la proposta di collaborazione di EasyFit – commenta l’assessore Paolo Calicchio -. Da sempre riteniamo che promuovere l’attività fisica e lo sport soprattutto tra i più piccoli sia di fondamentale importanza per la loro formazione e la loro salute. E nessuno meglio dei bambini può portare in famiglia le sane abitudini quotidiane, anche per quanto riguarda l’alimentazione”.

Scuola EasyFit è un progetto a costo zero per il Comune e la scuola che aderisce. Tutti i costi sono infatti a carico degli organizzatori che mettono a disposizione i propri istruttori per un totale di 16 ore a settimana di lezione e il nutrizionista per gli incontri sull’alimentazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here