Sinistra Italiana X Municipio: “Nel X le buche diventeranno prima o poi attrazioni turistiche”

24/10/2018 – “Siamo alle comiche. Da mesi su Viale Paolo Orlando angolo Via dei Remi c’è una buca, rigorosamente transennata, che progressivamente sta diventando un cratere. Basta osservare con attenzione la buca, che si sta riempiendo di rifiuti, per vedere nitidamente l’azione erosiva delle acque piovane”. Lo dice Marco Possanzini, Segretario Sinistra Italiana X Municipio.
“La superficie visibile nasconde una cavità molto ampia che, se nessuno interverrà, prima o poi determinerà la formazione di un cratere. Forse l’Amministrazione ha deciso di utilizzare questa buca come attrazione turistica o come caditoia naturale o forse sta aspettando che si formi nel cratere che si determinerà, a breve se nessuno interverrà per la riparazione, un laghetto artificiale per la pesca sportiva. E’ assurdo che in una zona di intenso traffico locale, sia pedonale che automobilistico, su una strada che puntualmente si allaga ad ogni pioggia, non si intervenga rapidamente. Attendere oltre significa anche spendere molti più soldi pubblici per la riparazione in quanto ogni giorno che passa il cratere sotto la superficie stradale si amplierà sempre di più. Il tema della spesa pubblica, della riduzione degli sprechi e soprattutto della trasparenza, è un tema caro al M5S e quindi ci stupisce che ancora nessuno abbia provveduto a riparare quella buca. Ci chiediamo se quelle transenne, visto che sono punzonate, abbiano un costo per ogni giorno di sosta su strada. Faremo accesso agli atti e verificheremo in dettaglio se e quanti soldi pubblici sono stati spesi ma nel frattempo chiediamo che quella buca venga rapidamente riparata perchè, a parte le battute, è una vergogna che da mesi nessuno abbia mosso un dito. Stesso discorso – conclude Possanzini – vale per Via Leonardi, una strada dove da questa estate c’è una pericolosa voragine dalla quale, oltre ai ratti e le blatte, escono irrespirabili miasmi verosimilmente fognari. Nonostante le segnalazioni, nonostante le proteste, nonostante una mail del Municipio dove ci venivano chieste informazioni più dettagliate per programmare l’intervento di riparazione, la voragine di Via Leonardi, ad Acilia, gode ancora di una salute d’acciaio. Il Municipio, nonostante la celere richiesta di informazioni dopo la nostra prima lettera ufficiale di intervento, non ha mosso un dito e non ha più fornito comunicazione alcuna: silenzio di tomba. Tutto ciò è vergognoso e inaccettabile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here