Ostia, blitz di CasaPound al porto contro De Magistris e Kyenge

19/6/2018 – Blitz questa mattina al porto di Ostia di una ventina di militanti di CasaPound che hanno accesso fumogeni ed esposto uno striscione contro il sindaco di Napoli De Magistris e l’ex ministro Kyenge. Al centro dell’azione le dichiarazioni di ieri dove gli esponenti politici invitavano il sindaco Raggi ad aprire il porto allo sbarco di immigrati. Una provocazione che non tiene conto della struttura dell’approdo inadatta ad ospitare imbarcazioni di ampie dimensioni. Dura la reazione di CasaPound questa mattina. “Abbiamo voluto invitare provocatoriamente – spiega il consigliere di Ostia, Luca Marsella – De Magistris e Kyenge a lasciare l’Italia. Siamo stanchi di buonisti come loro che dietro ad una finta accoglienza nascondono in realtà il noto business legato all’immigrazione. Il porto di Ostia è aperto ma per far imbarcare voi – conclude Marsella – in un viaggio di sola andata”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here