X Municipio, Bozzi: “Su 75 neo assunti all’ufficio anagrafico, solo 2 ad Ostia. Servono risorse dal Campidoglio”

04/05/2018 – “Nella Commissione Controllo e Garanzia che ho richiesto oggi sui problemi dell’ufficio Anagrafico è emerso che di 75 impiegati neo assunti recentemente dal Campidoglio per i servizi anagrafici, soltanto 2 sono stati dirottati sul nostro Municipio. Un’equa distribuzione delle risorse avrebbe previsto un incremento degli uffici di via Claudio ad Ostia e di Piazza Capelvenere ad Acilia di almeno 5 unità. Anche i sindacati e lo stesso nostro Ufficio Tecnico confermano che con 3 unità in più si potrebbe affrontare molto meglio un’utenza costretta a lunghe attese che, spesso, esasperata, se la prende con gli stessi dipendenti che fanno il possibile, arrivando addirittura ad aggredirli” Lo dichiara Andrea Bozzi, capogruppo delle liste civiche autonomiste “Ora” e “Un Sogno Comune” in Municipio X.
“La stessa ingiusta distribuzione – spiega Bozzi – la stiamo rilevando anche sui 350 neo assunti nella Polizia Locale di Roma Capitale, visto che pare che qui ne arriveranno al massimo una dozzina. Eppure siamo un Municipio molto esteso e tra i più popolosi, con quasi 300mila abitanti tra litorale ed entroterra, che d’estate si moltiplicano. Mi appello alla maggioranza a cinquestelle, che per il bene dei cittadini che li hanno votati dovrebbe fare di tutto per pretendere più risorse, e non accettare supinamente scelte sbagliate del Campidoglio, solo per difendere una parte politica. Spero che capiranno che problemi così non hanno colore, ma sono battaglie giuste da fare e che la nostra città ha diritto ad avere se non più risorse, almeno le stesse che hanno altri Municipi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here