Sicurezza, ancora controlli. Topo d’appartamento 16enne beccato in una casa all’Axa

20/03/2018 – Proseguono i servizi di controllo dei Carabinieri di Ostia finalizzati alla tutela della sicurezza e alla repressione dei reati in genere. L’intensa attività ha portato, nella sola giornata ieri, al controllo di 126 veicoli e all’identificazione di oltre 200 persone, con i molteplici posti di controllo realizzati all’interno della città, tra abitazioni ed attività commerciali.
Un 16enne, domiciliato nel campo nomadi di via di Salone, stato sorpreso in flagranza dai Carabinieri mentre stava svaligiando un’abitazione in via Melanippe all’Axa. Il giovane, insieme ad una complice che è riuscita a darsi alla fuga, si era introdotto nell’appartamento dopo aver forzato una delle finestre e, senza accorgersi di avere fatto scattare il sistema di allarme collegato con il “112”, ha iniziato ad arraffare alcuni oggetti di valore. Il rapido intervento dei Carabinieri ha consentito di bloccare il ladruncolo prima che si allontanasse, recuperando l’intera refurtiva. Sono in corso ulteriori indagini finalizzate all’identificazione della complice. Il minore, invece, è stato accompagnato nel centro di prima accoglienza “Virginia Agnelli”.
A Fiumicino, infine, i Carabinieri hanno arrestato un cittadino egiziano di 20 anni con l’accusa di rapina impropria. Il ragazzo, insieme ad una complice 13enne, ha tentato di derubare un noto centro commerciale di alcuni capi di abbigliamento. Dopo essere stato individuato, il 20enne ha aggredito il personale dell’esercizio commerciale, cercando di allontanarsi con il bottino, ma la presenza di alcuni Carabinieri ha definitivamente posto fine al suo tentativo di fuga. Il giovane è stato trattenuto in caserma, in attesa dell’udienza di convalida.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here