Ladispoli, presentato il nuovo plateatico della Sagra del carciofo


16/02/2018 – “Un sincero ringraziamento ai docenti dell’isis Di Vittorio e ai 16 ragazzi delle classi 3^ A e 5^A per lo splendido lavoro fatto in questi giorni durante la permanenza in Comune per l’espletamento dell’Alternanza Scuola – Lavoro”. Il commento è del sindaco Alessandro Grando, al quale questa mattina è stato presentato il nuovo plateatico della Sagra del carciofo, che è andato a sostituire quello in uso da oltre 20 anni, ormai non più rispondente alla situazione topografica.

Presenti in sala giunta, l’assessore alla cultura, sport e spettacolo Marco Milani, il comandante dei vigili Sergio Blasi, le responsabili del servizio cultura Bruna Panunzi e Osvalda Salvati, il consigliere delegato alle manutenzioni Emiliano Fiorini, docenti e tutor dell’Isis Giuseppe di Vittorio, indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio (ex scuola geometri), oltre naturalmente agli studenti, che hanno realizzato il nuovo plateatico.

In tre settimane i ragazzi, guidati dai docenti tutor Rosario Vittorio Pirito, Daniele Celidonio e Michele Giugliano, con il supporto tecnico dei docenti Dagore Ristorini e Paola Cola, e dell’Ispettore Superiore della Polizia Locale Roberto Agrestini hanno effettuato, armati di fettucce e strumentazione varia, il rilevamento di tutti i 900 metri tra via Ancona e via Odescalchi, riportando poi in pianta la reale situazione delle due importanti arterie del centro cittadino.

“Sono particolarmente contento – ha commentato l’assessore Milani, rivolgendosi ai ragazzi presenti in sala di giunta – perché abbiamo realizzato a pieno l’obiettivo del progetto di alternanza scuola-lavoro. I futuri geometri dell’ISIS Di Vittorio hanno lavorato a stretto contatto con professori, tecnici e uffici comunali, prendendo coscienza del mondo del lavoro. Il risultato eccellente raggiunto non è che la ciliegina sulla torta, il vero successo è che dei giovani di Ladispoli con il proprio lavoro e le proprie capacità hanno contribuito a migliorare la nostra città”.

I ragazzi che hanno partecipato al progetto nell’ambito delle 96 ore di Alternanza Scuola – Lavoro sono: Andrea Angelini, Kiron Auram, Davide Barrocu, Andrea Carlini, Cristian Cori,  Valentina Cortesini,  Eukasz Daszkilewicz, Florin Dragoi Danut, Daniela Valentina Dascalu,  Lorenzo Di Blasio, Andrea Di Giuseppe, Claudio Felli, Manuel Landi, Marina Lazzarotto,  Marius Rus New, Andrea Santonicola.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here