Fiumicino e Acilia, 2 in manette per rapina e 1 per droga

FOTO D'ARCHIVIO
13/12/2017 – L’azione rassicurante connessa ai numerosi servizi preventivi finalizzati alla repressione dei reati in genere, recentemente potenziati dal Gruppo Carabinieri di Ostia, non ha lasciato senza controllo l’entroterra di Acilia e Fiumicino.
Nella sola giornata di ieri sono stati sottoposti a controllo oltre 40 veicoli, identificate 115
persone ed effettuate varie perquisizioni personali e domiciliari, verificando anche il rispetto
delle prescrizioni imposte ai soggetti che beneficiano degli arresti domiciliari.
A Fiumicino sono stati arrestati 2 ventenni rumeni, di cui uno già noto alla forze dell’ordine, per rapina all’interno di un negozio di abbigliamento. In particolare i due, unitamente ad un terzo complice in corso di identificazione, dopo aver rubato vari capi di abbigliamento nascondendoli all’interno di una borsa si sono scagliati contro il direttore e l’addetto alla sicurezza per guadagnare la fuga. Una pattuglia che stava perlustrando la zona prontamente intervenuta, grazie alle indicazioni somatiche fornite dagli aggrediti, dopo poco è riuscita a individuare i soggetti, arrestandoli.
Ad Acilia i Carabinieri, dopo uno specifico servizio antidroga, hanno arrestato un 27enne
romano incensurato, per spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, dopo vari prolungati servizi di osservazione scaturiti da un anomalo andirivieni notato dagli stessi Carabinieri all’interno di un condominio, hanno fatto irruzione nell’appartamento individuato dove, a seguito di perquisizione, è stato rinvenuto e sequestrato vario quantitativo di cocaina nonché un bilancino, della sostanza da taglio e tutto il materiale occorrente per il confezionamento dello stupefacente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here