Municipio, toglie la foto del presidente della Repubblica, “Vogliamo sanzioni per Marsella”

29/05/2018 – Chiedono sanzioni per Luca Marsella. Sinistra Italiana e Partito Democratico hanno infatti chiesto che il capogruppo di Casapound venga sanzionato dopo aver rimosso ieri la fotografia del presidente della Repubblica Mattarella dall’aula consiliare.
Sinistra Italiana X Municipio – “Togliere la foto del Presidente della Repubblica dall’aula consiliare è un gesto vergognoso e indegno, un gesto che cela silenziosamente derive autoritaristiche che non possono più essere tollerate e che nulla hanno a che vedere con la dialettica e il confronto politico. Probabilmente il Consigliere Marsella, a corto di argomenti, ha cercato di far parlare di se mettendo il campo il suo repertorio tipico, il canovaccio caro agli esponenti di CasaPound.  A riprova di ciò ci sono i commenti vergognosi che campeggiano sulla pagina del Consigliere di CasaPound, commenti offensivi e ingiuriosi contro le Istituzioni democratiche del nostro paese che in queste ore alimentano il post sulla pagina facebook del Consigliere. CasaPound, da organizzazione di stampo fascista e nazista, ha dimestichezza pari a zero con la democrazia e la costituzione repubblicana nata dalla Resistenza ed è proprio per questo motivo che non si può soprassedere ad un gesto, seppur simbolico, grave e pericoloso come quello compiuto da Marsella nella veste di Consigliere Municipale. Una veste che obbliga il Consigliere a rispettare le Istituzioni invece di fregarsene alimentando un clima di sfiducia e di odio nei confronti dello Stato in un momento molto delicato della storia del nostro paese. L’irresponsabilità di Marsella è grave tanto quanto il gesto compiuto. Chiediamo alla Presidente Di Pillo e alla Presidente del Consiglio Municipale di adottare rapidamente tutti i provvedimenti previsti dal regolamento per sanzionare con la massima severità il Consigliere Marsella, chiediamo inoltre a tutti i gruppi presenti in Municipio di condannare pubblicamente quanto fatto dall’esponente di CasaPound prendendone le distanze. La Costiruzione Repubblicana è una cosa seria e tutti siamo chiamati a rispettarla, Marsella compreso. Non si gioca con i valori del vivere civile, non si scherza con i valori costituenti, non si fa confronto politico alimentando odio”. Marco Possanzini, Segretario Sinistra Italiana X Municipio.
Partito Democratico X MunicipioAthos De Luca capogruppo PD, Margherita Welyam consigliera e Flavio De Santis segretario PD Ostia hanno denunciato il rappresentante di CasaPound nel consiglio di Ostia per vilipendio al Capo dello Stato e ne  hanno chiesto alla Presidente  la sospensione dal consiglio per tre sedute, per aver tolto dall’aula consiliare la foto del Presidente della Repubblica. “Sappiamo che CasaPound è una organizzazione eversiva di stampo fascista e nazista ma se siede in una assemblea democratica deve rispettare le regole della Repubblica fondata sulla costituzione di cui il Presidente Mattarella ne è il massimo garante e rappresentante pertanto il comportamento fascista di questo consigliere offensivo verso la Repubblica e tutti noi deve essere censurato penalmente e disciplinarmente. Siamo certi che la Presidente della Assemblea gli infiggerà la sanzione disciplinare che abbiamo richiesto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here