Nuclei cure primarie chiusi, Petrillo: “Azione Asl paradossale”

7/12/2016 – “L’azione che sta conducendo la Asl ha del paradossale. Si pensa di ridurre i servizi sanitari in una Città che, per colpe di altri Enti, è già sprovvista del livello di assistenza sanitaria adeguata. Nel nostro Comune non esiste un ospedale né un pronto soccorso, a parte il Bambin Gesù dedicato ai bambini, non esiste una Casa della Salute, non sono stati attivati percorsi diagnostici terapeutici e assistenziali. E l’unica novità che vogliono proporci è quella della chiusura del nucleo di cure primarie? Fiumicino non è un paesino, ma una delle più grandi  Città della provincia, cresciuta enormemente negli ultimi 20 anni. Non possiamo più essere trattati come gli ultimi. È  necessario un tavolo immediato con la Regione Lazio”. Lo dichiara Angelo Petrillo, consigliere di comunale di Sel e presidente della Commissione Servizi Sociali e Sanitari del comune di Fiumicino.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here