Ostia, ancora un furto a Lido Centro. Devastata la biglietteria, nuovi danni alla tabaccheria

7/9/2016 – Appena 48 ore. Tanto è passato dall’ultimo tentativo di furto all’interno della stazione di Lido Centro della Roma – Lido. Nella notte tra martedì e mercoledì infatti i ladri sono tornati a colpire all’interno della fermata del trenino di Ostia. Obiettivo ancora una volta la tabaccheria presente nel corpo principale della stazione. I balordi hanno cercato di sfondare le vetrate che chiudono le “finestre” dell’attività commerciale questa volta, differentemente da quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica quando i danni ammontavano a circa 5mila euro, senza riuscirci. Quindi se la sono presa con la vicina biglietteria alla quale hanno avuto rapidamente accesso impadronendosi di tutto il possibile e rendendola inagibile almeno per la giornata di ieri come comunicato in una nota dalla stessa Atac. «La biglietteria di Lido Centro – scrive l’azienda – è chiusa per danneggiamento da parte di ignoti avvenuto questa notte» e che «sta lavorando per ripristinare al più presto il servizio vendita. I clienti sono invitati ad utilizzare le vicine biglietterie di Lido Nord e Acilia». A dare l’allarme di quanto stava accadendo un metronotte che ha notato le luci accese nella stazione e ha avvistato le forze dell’ordine. In pochi minuti sul posto sono intervenuti anche i gestori della tabaccheria svegliati nel corso della notte come già avvenuto nel precedente episodio dal messaggio di allerta del sistema di allarme. Ad indagare gli agenti del commissariato Lido che hanno acquisito ancora una volta le immagini del sistema di videosorveglianza presente all’interno della stazione e che ha ripreso tutto il raid dei ladri. Un nuovo episodio come come già avvenuto pone l’accento sulla mancanza di misure di sicurezza all’interno della fermata. Totalmente abbandonata a se stessa durante le ore notturne ha come unica misura di sicurezza l’impianto di telecamere installato al suo interno che però di fatto non serve a scoraggiare i ladri che possono avere accesso al complesso scavalcando facilmente il muro di cinta. Una volta all’interno sono liberi di fare il bello e il cattivo tempo trovando come unico ostacolo il sistema d’allarme che le singole attività hanno installato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here