Ostia, cartografia estetica. Operazione di poster art nel X municipio

26/04/2021 – Da qualche ora per le strade di Ostia è possibile ammirare una serie di poster molto particolari: si tratta di un’operazione di poster art ideata dal collettivo AE e promossa dall’amministrazione del X Municipio.
40 immagini realizzate da 40 artisti diversi attraverso 40 codici espressivi diversi: c’è l’illustrazione, la pittura, il fumetto, la fotografia, la street art, il collage, la calligrafia. Un vero e proprio museo a cielo aperto, disseminato per le strade di Ostia, punti di riferimento inediti che disegnano una nuova mappa cittadina, itinerari espressivi che invitano alla riflessione e alla meraviglia.

L’iniziativa è collegata al progetto cartAE | cartografia estetica, ideato e realizzato da tre professionisti del nostro territorio: Gianluca Marasca, artista e ricercatore, Giancarlo Chirico, filosofo per bambini e ricercatore e Luisella Zambon, grafica e illustratrice. I tre hanno contattato e riunito intorno al progetto 40 artisti diversi, uno per ogni carta: Andrea Antinori, Bankeri, Vittore Baroni, Michela Baso, Nicoletta Bertelle, Alice Bruscoli, Davide Calì, Cipstrega, Mariachiara Di Giorgio, Cinzia Ghigliano, Armin Greder, Ilaria Guarducci, Valenzia Lafratta, Bimba Landmann, Giovanna Lopalco, Luogo Comune, Gianluca Marasca, Gioia Marchegiani, Marco Filicio Marinangeli, Laurent Moreau, Valerio Muscella, Omino71, Francesco Orazzini, Francesca Oro, Igea Paiano, Claudia Palmarucci, Daniela Pareschi, Marilena Pasini, Giulietta Pastorino, Valerio Paternesi, Pax Paloscia, Giovanna Ranaldi, Re Barbus, Michele Rocchetti, Barbara Sabbi, Giulia Sollai, Sara Stefanini, Daniela Tieni, Paola Valori, Clara Woods.

“L’idea di cartAE – raccontano i tre ricercatori – nasce nel primo lockdown ed è stata portata avanti attraverso il dialogo e il confronto con i vari artisti coinvolti. Volevamo un mazzo di carte che spostasse lo sguardo e smuovesse i vissuti delle persone, le invitasse a riflettere e a raccontarsi in maniera più autentica. cartAE rappresenta la nostra risposta estetica e politica alla fame di storie e di bello che da sempre ci caratterizza, al bisogno di esplorare il mondo e dare un senso alla complessità delle nostre esperienze. Volevamo che le persone avessero a portata di mano uno strumento versatile ma potente, immagini dense e significative, nuove possibilità espressive”.

Ora, grazie al sostegno dell’amministrazione municipale, il progetto entra in una nuova fase e chiama a raccolta tutti i cittadini di Ostia: le 40 immagini, infatti, sono diventate 40 poster che fanno capolino dai vari angoli della città, incrociando lo sguardo di moltissime persone, sorprendendo l’impiegato che va a prendere la metropolitana, il genitore che accompagna il figlio a scuola o la famiglia che passeggia verso il lungomare. Un nuovo modo di muoversi per la città, lasciandosi ispirare da una cartografia fatta di immagini e narrazioni.

Il collettivo AE: https://www.facebook.com/cartografiaestetica/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here