Violenza sulle donne, arresti ad Ostia e Fiumicino



05/12/2020 – Una lunga storia di molestie nei confronti dell’ex compagna ha portato agli arresti domiciliari un 57enne di Ostia. L’uomo nonostante fosse sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento alla donna aveva, come documentato dai Carabinieri, ripetutamente violato la misura.
Alla luce degli elementi di prova raccolti dai militari, il Magistrato, ritenendo chiaramente insufficiente il provvedimento adottato nei confronti del malfattore, ha disposto l’immediato arresto dell’uomo che è stato prontamente rintracciato dagli uomini dell’Arma.
Sempre in manette, su disposizione del Tribunale di Civitavecchia, è finito un 39enne di Fiumicino. L’uomo, già gravato dal divieto di avvicinamento alla parte offesa a seguito di una serie di reiterate molestie poste in essere nei confronti della donna alla quale aveva affittato un’abitazione, è stato infatti sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria dimora di Fiumicino. L’aggravamento della misura è scaturito a seguito degli accertamenti effettuati dai Carabinieri della locale Stazione che, rispondendo alla richiesta d’aiuto della vittima, hanno puntualmente documentato al Magistrato i comportamenti minacciosi e violenti dell’uomo. Il malfattore, infatti, incurante delle restrizioni impostegli, ha in più occasioni molestato telefonicamente e minacciato di morte la donna, giungendo in un’occasione a presentarsi presso la casa della vittima e a danneggiarne la porta d’ingresso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here