Di Giovanni (M5S): “Nel X Municipio c’è chi lavora e fa i fatti e chi si appropria dei meriti non suoi”

07/12/2020 – “Capisco la frustrazione di chi sta all’opposizione e di chi magari non eletto in nessun ruolo istituzionale, sente la propria azione nel territorio come inutile e improduttiva, ma sono le regole della democrazia, chi amministra fa le cose,  chi no, assolve funzioni ispettive e non esecutive”. Lo scrive in una nota il Capogruppo del Movimento 5 Stelle del Municipio Roma X, Antonino Di Giovanni.

“Ho notato in giro per i social, che c’è chi si prende i meriti della riqualificazione di piazza Capelvenere, chi delle caldaie sostituite nelle case del Comune di Roma, chi della messa in sicurezza dei ponticelli, chi della riqualificazione e sgombero dei sedimi ferroviari, insomma potrei continuare ad oltranza.

La verità è che, questa Amministrazione, con i soldi impegnati del bilancio 2019, sta realizzando opere e sta aprendo cantieri dappertutto, lasciando l’opposizione stordita e i trombati della politica, confusi, in giro per il territorio a farsi qualche “selfie” sui lavori eseguiti o in esecuzione per cercare di accaparrarsi qualche risultato che in decine di anni non mai hanno portato al territorio.

Una tristezza infinita, a cui non vale nemmeno la pena commentare ne qui ne sui social, in quanto gli unici giudici del nostro operato saranno i cittadini che hanno ben capito la rivoluzione che sta avvenendo in questo municipio, se non altro perché passano su strade finalmente riasfaltate, dopo anni di percorsi dissestati.

Noi continueremo a lavorare a testa bassa e a far sì che questo territorio abbia la dignità che merita, dopo immobilismi e vicende che hanno visto assegnargli appellativi tristi e scomodi, che con l’azione che sta portando avanti l’Amministrazione a 5 Stelle resteranno soltanto un brutto ricordo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here