Picca (Lega): “Verde pubblico al collasso, non serve agire solo in vista della campagna elettorale”


17/10/2020 – “Dal territorio del X Municipio a tutta Roma le prime piogge, le prime raffiche di vento hanno dato come risultato allagamenti, la caduta di alberi e di rami, evidenziando ancora una volta la mancanza di manutenzione del verde pubblico. La situazione si fa sempre più pericolosa: ero presente al crollo dei pini nella Pineta Acque Rosse di Ostia ed ho chiamato personalmente i Vigili del Fuoco per far interdire l’area. Eppure, anche questo episodio si è tramutato nell’ennesimo scarico di responsabilità. L’accordo con cui si affida la manutenzione del verde pubblico ai privati, lanciato come una risposta a mafia capitale in nome della giustizia, arriva a pochi mesi dalla fine del mandato elettorale e non cancella i precedenti anni di negligenza. L’attuale Amministrazione insiste nell’addossare le colpe a “quelli di prima”, ma continua a prendere esempio proprio dalla vecchia politica. Non serve, in vista della campagna elettorale, fare piccoli interventi sulle strade o pulire i parchi per gettare fumo negli occhi dei cittadini. I cittadini ormai hanno compreso perché in 5 anni la Raggi non ha fatto assolutamente nulla. Nonostante abbia  presentato ripetutamente interrogazioni e question time su queste problematiche che affliggono il nostro territorio, il “ci stiamo lavorando” la fa da padrone da tanti anni”. Monica Picca, capogruppo della Lega in X Municipio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here