ABBIAMO RICEVUTO – Fiumicino, l’associazione Lungomare della Salute parla alla Conferenza di Roma


29/10/2020 – Come presidente dell’associazione Lungomare della Salute di Fiumicino, che coinvolge molte delle più importanti attività nel campo della ristorazione e della balneazione del comune tirrenico, ho partecipato, portando la nostra testimonianza, alla conferenza indetta oggi a Roma da Confesercenti e Assoturismo. La situazione è gravissima. Fiumicino, inutile nasconderci, vive di turismo. Se Roma e il suo aeroporto sono fermi noi rischiamo di fare la stessa fine. Abbiamo stimato che potrebbero esserci 3mila disoccupati tra diretto e indotto. Come ho potuto ribadire anche oggi è necessario che gli interventi annunciati dal Governo siano immediatamente attivati e non rimangano lettera morta. Servono sgravi per gli affitti, un piano per bloccare gli sfratti, lo stop di tutte le tasse. Aiuti concreti per salvare un settore che, andando a gambe all’aria, rischia di creare migliaia di disoccupati e una voragine economica nelle casse dello Stato. Le aziende chiuse non versano contributi. È un vantaggio per tutti aiutare questi settori a superare il momento e tornare, speriamo il prima possibile, alla normalità. Un ringraziamento a tutti coloro che oggi hanno organizzato questa conferenza e a far sentire la nostra voce in un momento storico drammatico per l’Italia.

Massimiliano Mazzuca, presidente associazione Lungomare della Salute di Fiumicino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here