Sostituiti 10 cassonetti bruciati in X Municipio; sono 180 i contenitori dati alle fiamme nel 2020


28/8/2020 – Squadre specializzate sono intervenute in alcune strade del X Municipio per sostituire 10 cassonetti dati alle fiamme nell’ultimo periodo, ripristinando così la completa fruibilità delle postazioni prese di mira dai piromani. In particolare, la Municipalizzata capitolina per l’Ambiente è intervenuta in via Claudio 13, piazza Giuliano della Rovere 6, viale della Pineta di Ostia 14 e 30, viale del Lido 45, via Luigi Borsari 13, viale dei Romagnoli 127. L’operazione è stata preceduta dalla rimozione dei “resti” dei cassonetti bruciati che, in quanto rifiuti combusti, necessitano di particolari accorgimenti e procedure per il loro smaltimento. Quello dei cassonetti bruciati è un atto criminoso gravemente dannoso per l’ambiente e per la salute delle persone, con inevitabili ripercussioni sui servizi di raccolta. Il fenomeno era praticamente scomparso durante il periodo del lockdown, con appena 6 cassonetti andati a fuoco tra aprile e maggio, ma è purtroppo tornato a colpire le strade della Capitale da giugno, con 76 contenitori bruciati e sostituiti fino ad oggi. Complessivamente, in tutto il 2020, le squadre addette hanno già dovuto sostituire circa 180 contenitori stradali dati alle fiamme.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here