Pista ciclabile: partiti i lavori sul lungomare di Ostia



4/8/2020 – Sono iniziati ieri i lavori per la realizzazione della pista ciclabile sul Lungomare di Ostia. Gli interventi, nell’ambito del Piano strategico della stagione balneare 2020. Con il quale si intende favorire il potenziamento della mobilità sostenibile, consentiranno una migliore fruizione del Lungomare. Cinque i chilometri di pista ad appannaggio degli amanti della due ruote che vanno ad aggiungersi ai due chilometri già esistenti da via Giuliano da Sangallo al Porto Turistico di Roma.

La pista ciclabile bidirezionale transitoria in adiacenza al marciapiede, lato mare, in direzione piazzale Cristoforo Colombo, migliorerà di fatto le condizioni di sicurezza della circolazione pedonale e dei ciclisti. La corsia lato entroterra sarà interessata dal restringimento della corsia di marcia ad unica corsia e il transito dei mezzi pubblici in direzione p.le Cristoforo Colombo transiterà su un percorso alternativo interno e parallelo al Lungomare con relative fermate; le attuali verranno temporaneamente soppresse. In merito è stata istituita a relativa disciplina di traffico provvisoria ed è stata posizionata la relativa segnaletica.

“Anche il lungomare di Roma, finalmente, avrà la sua pista ciclabile! A dirlo su Facebook è la presidente del X Municipio Giuliana Di Pillo – Come promesso ai cittadini, sono iniziati i lavori per realizzare quasi 5 chilometri di pista ciclabile sul lungomare ad Ostia. Questo lungo tratto di pista si unisce ai 2 chilometri già esistenti nella parte nuova di Ostia. Dunque, dal Porto al piazzale Cristoforo Colombo, si potrà pedalare tranquillamente senza rischi, in una strada dedicata ai ciclisti. Questa amministrazione, solamente con questa importante infrastruttura realizzata per garantire la mobilità sostenibile, ha fatto di più, per il litorale di Roma, di quanto abbiano fatto, negli ultimi 20 anni, le altre amministrazioni. È un dato incontrovertibile! Sono i numeri a parlare. I lavori continueranno fino ad ottobre. Vi presentiamo la rivoluzione del lungomare di Roma Tutte innovazioni importanti per migliorare la vita dei cittadini! Cose mai viste, prima, che questa amministrazione ha saputo realizzare, con impegno, costanza e caparbietà, per rendere, al meglio, vivibile il nostro territorio!”

Entusiasta anche Paolo Ferrara, consigliere del Movimento 5 Stelle in Campidoglio. “Sono iniziati i lavori per realizzare quasi 5 chilometri di pista ciclabile sul lungomare di Roma. Questo lungo tratto – scrive sui social – si unisce ai 2 chilometri già esistenti nella parte nuova di Ostia. Dunque dal Porto a piazzale Cristoforo Colombo si potrà pedalare tranquillamente senza rischi. Sul fronte mare abbiamo fatto più con questa operazione che negli ultimi 20 anni di altre amministrazioni. È un dato. Sono i numeri a parlare”.

L’OPPOSIZIONE

BORDONI-PICCA, “Una sottile linea bianca, tanto basta al Comune di Roma per rivoluzionare la mobilità sul lungomare di Ostia. Nel periodo estivo c’è sempre bisogno di parcheggi e non si sentiva francamente il bisogno di finte piste ciclabili che tolgono centinaia di posti auto. Si continua a non incentivare il turismo e il Commercio realizzando dei percorsi che non sono neanche a protezione di chi li utilizza. dichiarano il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni e la consigliera municipale Monica Picca (Municipio X) –  Semplici strisce pedonali che non vanno oltre la propaganda e che mettono a rischio i cicloamatori e paralizzano la viabilità. La sindaca Raggi tra una inaugurazione e l’altra non mancherà anche questo appuntamento ma a Ostia siamo alle comiche, pur di far vedere che si adopera in qualcosa si è inventata le “strisce ciclabili”; un percorso incidentale e accidentale, a ridosso delle buche, che sottrae parcheggi alle auto per dare la parvenza di una pista laddove neanche ci dovrebbe essere. Cosa ancora più grave, per far posto a questo “nuovo che avanza”, sono stati spostati i posti per disabili, le fermate dei bus sono in mezzo alla strada, la corsia centrale è dimezzata e le colonnine elettriche sospese. Il progetto del lungomare per il litorale romano si sta realizzando malissimo, pensiamo al flop del Seapass, la Roma-Lido al collasso e adesso anche la pista ciclabile. Abbaiammo presentato una question time alla presidente Di Pillo e all’assessore competente affinché faccia luce sui criteri di realizzazione visto che siamo in assenza di una determina dirigenziale e in assenza di decisioni condivise in Consiglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here