Municipio X, Pro Loco, AGR e Panda Raid donano prodotti alimentari al Mercato Sociale


14/07/2020 – Prosegue nel territorio del Municipio X, l’operazione solidarietà iniziata con l’emergenza sanitaria ancora in atto. La Presidente del Municipio X Giuliana Di Pillo ha ricevuto questa mattina i rappresentanti della Pro Loco Ostia Mare di Roma, dell’Associazione culturale AGR e dell’equipaggio lidense partecipante al Panda Raid (quest’ultimo rappresentato dal pilota Paolo Colasanti).

Insieme hanno donato un pacco di prodotti alimentari e materiale didattico che è stato portato al Mercato sociale allestito nel plateatico di via dell’Appagliatore ad Ostia.

Erano presenti anche Enzo Bianciardi, del Direttivo della Pro Loco, l’Assessore alla Cultura e allo Sport Silvana Denicolò, il direttore del settore socio-educativo Carla Scarfagna i consiglieri Vittorio Allegrini e Fabrizio Mattei e il gruppo lavoro che si sta occupando del Mercato Sociale.

Da un momento drammatico come quello che dal punto di vista sociale si sta vivendo – ha dichiarato la Presidente Di Pillo – sin dall’inizio della pandemia è stata una gara di solidarietà giunta da singoli cittadini, associazioni, catene di supermercati.

Oggi questa lunga catena di solidarietà si arricchisce con questa significativa donazione che aiuterà le persone in difficoltà, oggi purtroppo in aumento. Quest’Aula, com’è noto, è stata Centrale di solidarietà e poi tutto si è trasferito all’Appagliatore dove il Mercato sociale prosegue la sua attività a supporto delle famiglie più bisognose. Un progetto – ha concluso Di Pillo – che ha visto il nostro Municipio “pilota”, un progetto che con il plauso della Sindaca Raggi, ha trovato spazio anche in altri Municipi della Capitale”.

IL PANDA RAID

Il Panda raid è una delle più affascinanti prove su lunga distanza “off road”, sei tappe su strade, piste e zone desertiche del Marocco, assimilabili alla formula Rally Raid e riservate alle auto d’epoca. Oltre 3 mila chilometri di sudore e fatica per l’equipaggio, composto da un pilota ed un navigatore-meccanico. Come evidenzia con chiarezza il nome, Panda Raid (giunto alla 12ma edizione) è riservato alle Fiat Panda normali a trazione anteriore e alle Panda 4×4, oltre alle Seat Marbella che venivano costruite su licenza in Spagna, purché prodotte prima del 2003.

L’anno scorso un equipaggio italiano, è stato indiscusso protagonista, quello della coppia Paolo Colasanti ed Enrico Marasca del Team “XXX Zero” che a bordo di una fedele Fiat Panda Trekking 4×4 hanno sfiorato la vittoria e si sono classificati secondi a soli 4 secondi dal vincitore del Panda Raid 2019. Questa prestazione ha portato per la prima volta in 11 anni il Tricolore sul podio, distaccando gli altri 398 partecipanti alla gara appena conclusa. Quest’anno l’auto iscritta all’edizione 2020 poi annullata per la diffusione del covid-19 aveva ricevuto anche il patrocinio del X Municipio. Il Panda Raid però non è solo una grande sfida sportiva, è anche una straordinaria gara di solidarietà.

Gli equipaggi in gara trasportano, infatti, pacchi alimentari che ad ogni tappa distribuiscono alle famiglie locali in difficoltà. Una gara di solidarietà all’interno di una gara sportiva, alla quale con Paolo Colasanti la Pro Loco ha scelto di collaborare, stavolta per vincere la prestigiosa gara, non solo sul piano sportivo ma soprattutto nel campo sociale, uno dei temi che la Pro Loco Ostia Mare di Roma vuole perseguire nella sua attività di promozione culturale del territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here