Civitavecchia, controlli dei carabinieri: un arrestato e un negozio chiuso


9/4/2020 – I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, nel corso delle attività di controllo effettuate sul territorio, ulteriormente potenziate in occasione dell’attuale emergenza sanitaria, nella giornata di ieri hanno arrestato un 23enne, con precedenti di polizia, in esecuzione di ordinanza di detenzione domiciliare emessa dalla Corte d’Appello di Roma per il reato di rapina, commesso nel mese di gennaio 2019 a Roma.

In particolare, i militari della Stazione Carabinieri di Civitavecchia Principale hanno individuato il giovane e hanno dato immediatamente esecuzione all’ordinanza. Lo stesso, al termine degli accertamenti, è stato sottoposto alla misura della detenzione domiciliare per il reato di rapina.

Sempre i militari della Stazione Carabinieri di Civitavecchia Principale hanno disposto la chiusura, per motivi sanitari, di un esercizio commerciale di vendita di prodotti ortofrutticoli condotto da due cittadini egiziani. Infatti i militari hanno accertato che il titolare dell’attività commerciale, sottoposto alla quarantena preventiva per Covid-19, coabita con i due egiziani, senza che quest’ultimi avessero formalizzato tale circostanza alla competente ASL.

L’attività è stata pertanto chiusa a seguito dell’emissione di apposita ordinanza da parte del Sindaco di Civitavecchia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here