Giornata della Memoria Di Pillo: “Dall’abbraccio di Modiano un incoraggiamento per il mio lavoro”


31/01/2020 – “Ringrazio il Comitato della Memoria e il Centro Anziani di piazza Ronca per aver organizzato un pomeriggio per non dimenticare le atrocità della Shoah. Abbiamo avuto l’opportunità di condividere valori molto profondi. Ricevere l’abbraccio di Sami Modiano che mi ha regalato parole di incoraggiamento per il lavoro che sto facendo è stato un momento che porterò nel mio cuore per sempre”. Così la Presidente del Municipio X Giuliana Di Pillo, intervenuta ieri pomeriggio all’iniziativa organizzata dal Comitato per la Memoria e dal Centro Anziani di piazza Ronca.

Un pomeriggio per conoscere e per ricordare l’atrocità della Shoah. E farlo assieme a chi è scampato al campo di concentramento di Birkenau è molto più che emozionante. E farlo alla presenza degli studenti del Liceo Labriola assume un significato del tutto particolare che chiama alla speranza.

Toccanti le parole di Sami Modiano: “Io sono uscito da Birkenau ma in effetti non ne uscirò mai…”. E, rispondendo agli studenti che gli hanno rivolto alcune domande: “Non ho trovato umanità; nessuno delle SS mi ha dimostrato un momento di umanità”.

 Proprio dagli studenti la domanda che ha portato Sami Damiano a passare il testimone, seppure indirettamente, per non dimenticare. Come si può contribuire in proposito?

È molto semplice  – ha detto Modiano – seguite il vostro istinto. Ogni persona ha un suo carattere, un suo cervello. Quando andrete ad Auschwitz, quando vedrete con i vostri occhi …adesso siete a metà tra chi crede e chi non crede, quando vedrete con i vostri occhi saprete da che parte stare. Voi siete la speranza del domani”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here