Canale dei Pescatori, arriva la statua dell’Amazzone ferita di Fidia. Ma Nettuno viene di nuovo abbattuto dalle mareggiate


23/12/2019 – Dopo la statua di Nettuno e quella di Venere Ostia si è svegliata questa mattina con un nuovo simbolo. Nel corso della notte infatti la statua dell’Amazzone ferita di Fidia è stata posizionata nel Canale dei Pescatori nella piccola darsena a pochi metri da via Mar dei Coralli.

L’Amazzone ferita è una scultura di Fidia della seconda metà del V secolo a.C., nota solo da copie romane, tra cui la migliore è ai Musei Capitolini di Roma. La statua fu creata in occasione di una gara indetta dal Santuario di Artemide di Efeso, intorno al 435 a.C. in competizione con Policleto, Cresila e Phradmon. Si trattava infatti di realizzare una scultura di amazzone ferita. Plinio ci informa che a vincere fu Policleto, seguito da Fidia (terzo fu Kresilas e quarto Phradmon).

Per una statua che arriva un’altra, quella di Nettuno, ha nuovamente dovuto fare i conti con la furia del mare. Nel corso della nottata infatti l’effige del Dio del mare è stata divelta dal suo basamento come accaduto in circostanze similari solo qualche decina di giorni fa.

(foto La Mia Ostia)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here