Ostia, cambio al comando della Scuola tributaria della Guardia di Finanza


11/11/2019 – Alla presenza dell’Ispettore per gli Istituti d’Istruzione della Guardia di Finanza Generale di Corpo d’Armata Carlo Ricozzi, questa mattina si è svolta presso la Caserma IV Novembre di Lido di Ostia, la cerimonia del cambio di comando della Scuola di Polizia Economico – Finanziaria, polo della formazione specialistica e di alta qualificazione di tutto il personale della Guardia di Finanza.
Al Generale di Divisione Stefano Screpanti, che ha retto il comando dal febbraio 2018 e che è stato destinato ad assumere il prestigioso incarico di Comandante Regionale Lombardia, è subentrato il Generale di Divisione Vito Augelli, proveniente dal Comando
Regionale Puglia.
Tra gli incarichi più significativi rivestiti dal Generale Augelli, figurano quelli di Comandante del Nucleo di Polizia Tributaria di Roma, di Capo del V Reparto “Relazioni Esterne e Comunicazione” del Comando Generale e di Portavoce del Comandante Generale del Corpo, nonché quello di Comandante Regionale Umbria e Puglia.
L’odierna cerimonia si è svolta alla presenza degli Ufficiali e degli Ispettori frequentatori dei Corsi in atto presso la Scuola di Polizia Economico – Finanziaria: l’Istituto ha assunto l’attuale denominazione in sostituzione della precedente “Scuola di Polizia Tributaria”, per effetto dell’art. 35, comma 8, del Decreto Legislativo 29 maggio 2017, n. 95, contestualmente al cambio di denominazione dei Nuclei operativi sul territorio nazionale, ora diventati Nuclei di Polizia Economico-Finanziaria.
Scopo della modifica, in entrambi i casi, è rendere maggiormente evidente, anche sul piano formale, l’estensione delle competenze e delle proiezioni operative del Corpo dagli originari ambiti della tutela delle entrate erariali al più ampio contrasto a tutti gli illeciti economico – finanziari, fra cui le frodi in materia di spesa pubblica, la corruzione, la contraffazione, le proiezioni economiche della criminalità organizzata, il riciclaggio, il finanziamento del terrorismo, i reati finanziari e societari.
Dal 2014, la Scuola di Polizia Economico Finanziaria è anche sede della prima International Academy for Tax Crime Investigation dell’OCSE per la specializzazione degli investigatori economico finanziari esteri, nonché, dall’agosto 2017, dell’Academy italiana di Frontex, l’Agenzia Europea della Guardia di Frontiera e Costiera, che ha il compito di supportare i Paesi dell’UE nella gestione delle frontiere esterne.
La Scuola, inoltre, fa parte del network delle Accademie di Polizia dell’Unione Europea (CEPOL), per la promozione della cooperazione transfrontaliera per la lotta alla criminalità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here