Case Armellini: “Nessuno sgombero, avanti con l’acquisizione”


09/08/2019 – “Dalla parte dei cittadini e degli abitanti delle case ex Armellini di Ostia: anni di denunce, manifestazioni, barricate, ricorsi e sentenze del Tar fino al punto di rischiare di perdere la casa. Oltre mille famiglie per 1042 appartamenti di edilizia popolare sotto sfratto perché dichiarati inagibili. La trattativa per acquistarli è in corso – conferma Davide Bordoni coordinatore romano di Forza Italia e capogruppo in Campidoglio che dopo essere intervenuto in Commissione Trasparenza aggiunge – Abbiamo chiesto che la Commissione Trasparenza e Garanzia faccia un sopralluogo presso le Case Armellini di Ostia e sollecitato l’Amministrazione a definire il contenzioso affinchè possa acquistare le abitazioni”.

“L’iter propedeutico all’acquisizione degli immobili da parte del Comune di Roma – prosegue – è in corso e le famiglie delle case Armellini di Ostia possono contare sul fatto che le trattative in atto tengono congelate di fatto le procedure di sfratto. Nessuno dovrà lasciare la propria casa, non sono previsti sgomberi né per gli assegnatari tanto meno per i residenti. Ci auguriamo che il Campidoglio tuteli i nuclei in emergenza abitativa in via prioritaria e successivamente pensi ad un piano di ristrutturazione degli immobili e riqualificazione dell’area. Nel rispetto della legalità, nessuno deve rimanere in mezzo ad una strada, ci sono famiglie in quegli appartamenti che pagano l’affitto al Comune di Roma da decenni e i cittadini non possono scontare le scelte sbagliate dell’Amministrazione a causa di un contenzioso tra politica e proprietà Armellini”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here