Ostia, senzatetto si sente male e chiede aiuto al 118. Salvato dai carabinieri

28/2/2019 – Dalle prime ore di ieri mattina, i Carabinieri della Stazione Forestale di Ostia, insieme ai colleghi della Stazione dell’Arma territoriale di Ostia, hanno effettuato un capillare rastrellamento all’interno della pineta di Castelfusano, per individuare un uomo colpito da malore.
L’intervento è iniziato con la telefonata giunta al 118 di un senzatetto che aveva segnalato di essere stato colpito da un malore improvviso, ma non aveva saputo specificare la sua posizione all’interno della pineta di Castelfusano. I sanitari a bordo dell’ambulanza, nonostante i ripetuti tentativi, non erano riusciti ad individuare il richiedente, ma erano consapevoli che, in relazione alla sintomatologia che era stata riferita, l’uomo appariva in grave pericolo di vita. Da qui la richiesta di aiuto fatta direttamente ai Carabinieri della Stazione Forestale di Ostia che, grazie alla profonda conoscenza della pineta, sono riusciti, unitamente ai Carabinieri della Stazione Roma Ostia, a delimitare la zona in cui si sarebbe dovuto trovare il malcapitato e hanno iniziato un attento rastrellamento dell’area. Dopo un po’, l’attività ha dato i suoi frutti poiché, nascosto dalla vegetazione e al riparo dal freddo, è stato localizzato il ricovero di fortuna dove è stato trovato un 70enne di origine polacca che, colto da malore, è stato trasportato in codice rosso presso l’ospedale Grassi di Ostia, ove si trova tuttora ricoverato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here