Ostia, il sindaco Raggi contestata: “Città allo sbando” – VIDEO

Il sindaco Raggi: "Ostia sta rinascendo. Per le voragini, inizieremo dal collettore di via Casana"

27/10/2018 – Blitz di CasaPound ieri pomeriggio presso l’Istituto Comprensivo di via delle Azzorre dove era in corso un’assemblea pubblica per discutere del tema delle voragini di via Costanzo Casana, via Antonio Zotti e delle zone limitrofe ed a cui ha preso parte anche il sindaco Virginia Raggi.

Una ventina di militanti guidati dal consigliere del X Municipio Luca Marsella ha esposto uno striscione con scritto “Raggi vergogna” e contestato la prima cittadina. “Roma è allo sbando – ha spiegato Marsella – ed il M5S ormai amministra da due anni dimostrando soltanto inadeguatezza ed incapacità. Quartieri come San Lorenzo – ha continuato il consigliere – dove è stata uccisa la 16enne Desirée sono in mano a spacciatori e immigrati ma potremmo portare altri mille esempi del degrado in cui versa la nostra città. La Raggi invece di occuparsi di toponomastica ed antifascismo inizi a risolvere i problemi dei romani a cominciare da degrado e immigrazione”.
“Ci sono 100 strutture occupate da stranieri e centri sociali – ha aggiunto Carlotta Chiaraluce, coordinatrice di Cpi ad Ostia – e la sindaca invoca lo sgombero di un palazzo dove vivono 18 famiglie italiane da 15 anni senza che sia mai accaduto nulla. Ad Ostia c’è un’ex colonia occupata da centinaia di clandestini ma si continua – ha concluso Chiaraluce – a chiudere gli occhi aspettando forse l’ennesima tragedia”.

Marsella ha incalzato la Raggi sulla questione del Vittorio Emanuele. “Quanto aspetterete ancora prima di sgomberare l’edificio? State aspettando un’altra Desirée?”. La Raggi, in evidente imbarazzo, ha glissato, ma Marsella le ha strappato la promessa di presenziare al consiglio straordinario che si terrà al X Municipio il prossimo 8 novembre. “Vedremo se verrà sul serio, la aspettiamo”, ha commentato sarcastico il consigliere.

Questa mattina nel frattempo il sindaco Raggi ha commentato l’assemblea di ieri. “Ostia, il Municipio X, il mare di Roma, stanno rinascendo. – ha detto la prima cittadina – Da quando li amministriamo stiamo intervenendo per il suo risanamento, sia termini di legalità e sicurezza che per quanto riguarda infrastrutture e manutenzione urbana. Ho partecipato a un affollato incontro con i cittadini, ai quali abbiamo illustrato il programma di riqualificazione della rete fognaria di Ostia, che porteremo avanti grazie alla collaborazione di Acea Ato 2, al lavoro del Municipio X e dell’Assessorato capitolino alle Infrastrutture.

Si inizierà dal collettore di Via Casana, che è tra le vie più importanti di Ostia e che è attualmente chiusa in un tratto. Per anni questa situazione è rimasta nei cassetti, dimenticata dalle amministrazioni. Noi abbiamo invece voluto affrontare un problema complesso, la cui risoluzione richiederà molti mesi di lavoro ma che andrà a beneficio di tutti i cittadini. È stato – ha concluso la Raggi – un bel momento di confronto con i cittadini di Ostia, che hanno avuto la possibilità di ascoltarci e di essere ascoltati. E soprattutto di condividere le scelte sul futuro del loro territorio”.

Finalmente sono riuscito ad incontrare la Raggi.Il suo imbarazzo è evidente quando le ho sbattuto in faccia i problemi di una città abbandonata al degrado.Guardate e condividete il video.

Gepostet von Luca Marsella am Freitag, 26. Oktober 2018

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here