Ostia, CasaPound evita sgombero famiglia italiana con ragazzo autistico

15/1/2018 – “Questa mattina abbiamo evitato lo sgombero di una famiglia italiana con un ragazzo autistico ed una donna di 84 anni”. Lo comunica in una nota CasaPound Italia, i cui militanti ad Ostia sono intervenuti su uno sfratto in corso in via Carlo Avegno ottenendo una proroga fino al 17 aprile.
“Trovo assurdo – ha aggiunto Luca Marsella, consigliere di CasaPound nel X Municipio – che si autorizzi uno sgombero forzoso in presenza di un ragazzo con grave disabilità senza pensare agli effetti che questo potrebbe causare. Non siamo di fronte ad occupanti, ma a due donne, madre e figlia, legittimi assegnatari che non hanno possibilità di riscatto dell’alloggio dell’ente considerato che vivono della pensione dell’anziana e del nipote autistico. Mi impegnerò in prima persona – conclude Marsella – affinché sia trovata una soluzione entro i tempi previsti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here