Centro di aggregazione giovanile, ci siamo. Lecis e Manunta: “Non vediamo l’ora di partire con l’entusiasmo dei ragazzi”

9/12/2017 – Centro di aggregazione, ci siamo. Le politiche giovanili continuano a lavorare per la creazione del centro, individuato nei locali di via Frangipane.
Nei giorni scorsi infatti si sono registrate alcune novità: la prima è che l’amministrazione comunale è rientrata in possesso del bene, dopo accesso con la forza pubblica, visto che l’associazione che aveva in concessione il locale, oltre a non aver pagato l’affitto e ad aver il contratto scaduto, si è rifiutata di riconsegnare il locale nonostante fosse evidente anche che all’interno non venisse svolta attività da tempo.
La seconda è l’incontro fra l’assessore Lecis ed il delegato alle Politiche Giovanili Matteo Manunta con i dirigenti scolastici degli istituti superiori che hanno accolto molto positivamente la novità della creazione del centro di aggregazione.
“Può dare tanto alla nostra città – spiega l’assessore Alessandra Lecis – perchè spesso si parla di giovani e del loro coinvolgimento ma poi si fa poco per ascoltarli davvero o per metterli in condizione di creare un qualcosa che sentano loro. Il rientro in possesso del locale è un primo passo: ora realizzeremo un volantino per spiegare cosa può fare la consulta giovanile e poi lo invieremo alle scuole e ai loro rappresentanti. Contiamo di partire a breve per essere subito pronti a lavorare al fianco dei giovani civitavecchiesi e quelle che sono le loro esigenze”.
“Altrove i centri di aggregazione e le comunità giovanili sono molto attive ed organizzano eventi o iniziative molto ben riuscite sul territorio – spiega il delegato Matteo Manunta – e noi vogliamo che ciò accada anche a Civitavecchia. I giovani di idee ne hanno molte, vanno solo aiutati a realizzarle con l’appoggio paziente e comprensivo delle istituzioni. Non vedo l’ora di partire, sono convinto che ci siano tanti ragazzi in gamba nella nostra città che aspettano solo di essere coinvolti per dare entusiasmo a Civitavecchia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here